Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCronacaAmbiente › Porto Torres: al Cips solo 433mila euro da Abbanoa
Mariangela Pala 8 gennaio 2016
La sezione di Sassari della Corte d’Appello ha accolto la richiesta di sospendere l’efficacia esecutiva della sentenza di primo grado che riconosceva al Consorzio industiale 5,5 milioni di euro per il servizio di depurazione e smaltimento delle acque reflue del comune di Porto Torres
Porto Torres: al Cips solo 433mila euro da Abbanoa


PORTO TORRES - E’ di 433mila invece di 5,5 milioni di euro l’importo dovuto da Abbanoa al Consorzio industriale provinciale di Sassari. Lo ha stabilito la sezione della Corte d’Appello di Sassari che ha accolto la richiesta di sospendere l’efficacia esecutiva della sentenza di primo grado che riconosceva al Cips una somma ben dieci volte superiore per il servizio di depurazione e smaltimento delle acque reflue del comune di Porto Torres fornito dal Consorzio ex Asi tra il 2010 e il 2013.

Per questo il giudice civile Silvio Lampus aveva rigettato l’opposizione di Abbanoa contro i due decreti ingiuntivi chiesti e ottenuti dal Consorzio tutelato dall’avvocato Stefania Spanu. Tali decreti ingiuntivi erano stati emessi perché il gestore unico non avrebbe proceduto al pagamento delle fatture emesse negli anni tra il 2010 e il 2013 dal Consorzio industriale (che dispone di un proprio depuratore cui è collegato il collettore che raccoglie le acque destinate alla depurazione della città di Porto Torres). Abbanoa aveva giudicato la sentenza di primo grado «ingiusta e senza fondamento» e aveva immediatamente presentato ricorso in Appello.

Ora la Corte d’appello ha emesso un’ordinanza che sospende l’efficacia esecutiva della sentenza in primo grado, ad eccezione dell’importo di 433.028,85 euro che la società Abbanoa ha riconosciuto di dover corrispondere, non contraria «nel riconoscere al Consorzio un corrispettivo per il servizio di depurazione, ma agli importi illegittimamente determinati». La normativa prevede, infatti, che venga girato esclusivamente quanto riscosso dagli utenti per il servizio: ossia la quota relativa alla depurazione presente nelle fatture.

Lo prevede il decreto legislativo 152/2006 – articolo 156: “La tariffa è riscossa dal gestore del servizio idrico integrato. Qualora il servizio idrico sia gestito separatamente, per effetto di particolari convenzioni e concessioni, la relativa tariffa è riscossa dal gestore del servizio di acquedotto, il quale provvede al successivo riparto tra i diversi gestori interessati”.
Commenti
22/9/2016
La nomina di Luciano Mura l’ex sindaco e attuale consigliere comunale di Porto Torres è stata conferita dal commissario straordinario della Provincia di Sassari Guido Sechi, in seguito al rinnovo del Cda della società composto dai consiglieri Giuseppe Masala e Simona Muzzu
22/9/2016
Domani venerdì 23 settembre serata di condivisione dei risultati tra tutti i partecipanti e incontro con il cantautore Piero Marras, con un concerto- regalo per i ragazzi disabili con la presenza del presidente del parco Antonio Diana, del presidente Hsa Italia Aldo Torti, del direttore del Parco Pierpaolo Congiatu e del responsabile dell’Amp Vittorio Gazale
15:46
Camminate e pedalate congiunte caratterizzano la domenica di eventi nell’area di Cagliari per la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2016, che quest´anno, con i suoi oltre cento appuntamenti, coinvolge ventidue Comuni in tutta la Sardegna
23/9/2016
Si chiama Marte, è una Caretta caretta e sabato 17 settembre è stata liberata nella spiaggia delle Saline a Stintino, dopo quattro mesi di ricovero presso il Crama, il Centro di Recupero degli Animali Marini dell´Asinara
23/9/2016
Avviato ufficialmente il progetto di “#CittadinanzAttivAlghero” voluto con forza dall´Amministrazione Comunale, che incentiva il volontariato e la collaborazione dei cittadini nel rispetto del patrimonio pubblico. Residenti al lavoro a Maristella, Caragol, Carrabuffas, Fertilia, Sant´Agostino, Pivarada, Pietraia e nel centro storico, con il supporto dell´Ufficio Manutenzioni
23/9/2016
Iniziati oggi a Porta Terra, via Simon e Largo San Francesco i posizionamenti di nuove fioriere in ghisa. Seguiranno nei prossimi giorni le installazioni di panchine in legno e altri elementi di arredo
22/9/2016
«Nel 2050, zero emissioni. Possiamo diventare un esempio per mobilità ed energia», ha dichiarato il vicepresidente della Regione Autonoma della Sardegna Raffaele Paci, presente questa mattina all´ex Vetreria
29/8/2016
Mercoledì 31 agosto resterà chiuso sino alle ore 14. I tecnici del Comune di Sassari eseguiranno il trattamento fitosanitario
© 2000-2016 Mediatica sas