Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCronacaSicurezza › Asinara, Lai a Calderoli: «non si scherza su terrorismo»
S.A. 11 gennaio 2016
In una nota la replica del senatore del Pd Silvio Lai alle dichiarazioni rese dall’esponente della Lega Nord Roberto Calderoli che si era detto favorevole alla proposta di rinchiudere all’Asinara i terroristi Jihadisti
Asinara, Lai a Calderoli: «non si scherza su terrorismo»


«Ci sono argomenti su cui non è il caso di scherzare e tanto meno di fare proposte irricevibili. Non si scherza sul terrorismo internazionale di matrice religiosa che è questione seria e delicata e in questi termini dunque deve essere affrontata. Bisogna sicuramente individuare sul piano internazionale efficaci azioni di prevenzione e contrasto degli atti terroristici ma non si può di certo pensare che una soluzione possa essere rappresentata dal luogo scelto per la detenzione o dal livello di isolamento, magari come iniziativa di un solo Stato come l’Italia».

Lo afferma in una nota il senatore del Pd Silvio Lai in risposta alle dichiarazioni rese dall’esponente della Lega Nord Roberto Calderoli che si era detto favorevole alla proposta di rinchiudere all’Asinara i terroristi Jihadisti [LEGGI]: «colgo però anche l’occasione per ricordare al vice presidente del senato che l’Asinara è da venti anni un Parco nazionale e dunque non potrà più essere utilizzato per fini o funzioni non legate alla sua valorizzazione e tutela».

«La Sardegna - prosegue Lai - per tanti, troppi, anni ha dovuto fare a meno di una risorsa come l’Isola dell’Asinara. Pensare di utilizzare quello che oggi è un Parco Nazionale come luogo di detenzione significa cercare di rimandare indietro le lancette del tempo. È inaccettabile soprattutto per i cittadini di quel territorio che hanno lottato per decenni per chiudere quell’infausto luogo di detenzione».

Nella foto: Sivio Lai
Commenti
17:20
Prima delle leggi ci vuole la responsabilita´, l´uso consapevole della libertà di ciascuno di noi. «Giovanni Falcone ce lo ha insegnato: la lotta alla mafia è una battaglia di legalità e di civiltà. Per combatterla non bastano le leggi se prima non le abbiamo scritte nelle nostre coscienze». E’ il messaggio chiaro e diretto lanciato ieri da don Luigi Ciotti per la prima volta all’Asinara
26/8/2016
Poco dopo la mezzanotte, un barchino con a bordo dieci algerini è approdato sulla spiaggia di Porto Pino. A bordo, c´erano dieci algerini, subito trasferiti nel centro di accoglienza di Assemini
26/8/2016
Ieri sera, un 33enne lombardo si è perso nella zona tra Cala Fuile e Cala Luna, ma ha avuto la prontezza di segnalare la sua posizione con il gps. Pronto l´intervento dei Vigili del Fuoco di Nuoro
26/8/2016
Nella zona, verrà installato a spese del locale algherese un impianto di segnalazione luminosa a sbraccio con tabella bifacciale con il simbolo di “attraversamento pedonale” rafforzata da una barra luminosa a due semafori lampeggianti gialli che renderà molto più evidente le sottostanti strisce pedonali e l´area prossima alle stesse
© 2000-2016 Mediatica sas