Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCulturaScuola › Porto Torres: Progetto scuola di cittadinanza e legalità
Mariangela Pala 12 gennaio 2016
Un progetto didattico che coinvolge i 3 ordini di scuola dell’ Istituto comprensivo numero 1 (infanzia-primaria-secondaria 1° grado) in un ottica inclusiva e di cittadinanza, di continuità verticale e di apertura al territorio
Porto Torres: Progetto scuola di cittadinanza e legalità


PORTO TORRES - Un progetto didattico che coinvolge i 3 ordini di scuola dell’ Istituto comprensivo numero 1 (infanzia-primaria-secondaria 1° grado) in un ottica inclusiva e di cittadinanza, di continuità verticale e di apertura al territorio. Si chiama “Progetto cittadinanza e legalità: La mia Europa è anche la tua. La tua città è anche la mia”, una proposta che assume come obiettivo fondamentale l’educazione ad una cittadinanza planetaria, attiva e interculturale e la promozione di azioni ed esperienze di civiltà e democrazia.

Ciò attraverso la realizzazione di un percorso formativo partecipato, costruito accompagnando i bambini ed i ragazzi all’interno di un iter didattico che valorizzi il loro ruolo attivo e propositivo per il presente e per il futuro. Le tematiche da sviluppare vanno dall’ educazione alla cittadinanza attiva e al rispetto delle regole, dallo studio dei principi fondamentali della Costituzione Italiana, delle Convenzioni internazionali sui diritti alcune tematiche fondamentali, all’interscambio culturale con scuole della comunità europea mediante il portale E-Twinning, fino alla conoscenza del territorio e valorizzazione del patrimonio artistico culturale e l’ adesione al programma d’azione Unicef :“La Città dei Bambini”, incentrato sulla sperimentazione di un modello che ripensi la città dal punto di vista di bambini e ragazzi.

Tra gli obiettivi anche l’elaborazione e sperimentazione di proposte di progettazione partecipata sui temi della mobilità, degli spazi verdi e dei principali problemi urbani, scaturite non solo dalla condivisione all’interno dei gruppi classe, ma anche dallo scambio condiviso con le scuole europee oggetto del gemellaggio. Il progetto, partendo da una prospettiva interculturale propone l’ allargamento dei confini della classe a un ambiente più esteso, reso possibile e arricchito della dimensione virtuale del portale E-Twinning.

Alunni della scuola di Porto Torres e di un diverso paese europeo lavorano insieme secondo il metodo dell’educazione fra pari per creare e scambiare materiale didattico da pubblicare online. Riconoscendo e promuovendo il loro ruolo attivo, essi diventano protagonisti consapevoli non solo della propria formazione, ma anche di quella dei loro “compagni di classe virtuali”.
Commenti
16:47
Il sindaco Wheeler replica al dirigente del Brunelleschi: «L´offerta extracurricolare è ottima in entrambi gli istituti e di questo ringraziamo entrambi i dirigenti scolastici. Non è nemmeno pensabile che l´amministrazione sposi iniziative che potrebbero provocare la decadenza di uno dei due nostri Comprensivi, con tutte le conseguenze immaginabili per alunni, docenti e personale»
8:56
Domande di iscrizioni annullate e inviti a frequentare altre scuole senza rispettare le scelte operate dai ragazzi e dalle famiglie. Così i docenti e i genitori della scuola media “Brunelleschi” chiedono che venga attivata una classe prima aggiuntiva "per accogliere tutti i bambini che ne hanno fatto richiesta"
28/3/2017
Una platea di oltre 400 studenti dell’Istituto comprensivo numero 2, dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di primo grado, hanno partecipato nella sala dell’auditorium di Monte Angellu insieme agli insegnanti e ai genitori alla cerimonia di premiazione della prima edizione del concorso “Capaci …..di legalità”
14:32
Domani pomeriggio, nell´Aula Magna dell´Università degli studi di Sassari, è in programma un seminario organizzato dall´Ateneo turritano, in collaborazione con l´Ufficio scolastico regionale ed una rete di istituti scolastici cittadini
27/3/2017
I 14 allievi della scuola algherese partiranno il primo aprile e inizieranno il loro percorso il giorno successivo con un corso di cucina catalana nella scuola di Castelldefels
© 2000-2017 Mediatica sas