Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaLavoro › Vertice al Mise: «Eni passi dalle parole ai fatti»
M. P. 14 gennaio 2016
«L´unica cosa che conta sono i fatti: a noi interessa che gli investimenti previsti a Porto Torres vadano avanti con l´ammontare programmato e in tempi rapidi». Così Francesco Pigliaru al termine dell´incontro sul settore della chimica in Italia, presieduto oggi a Roma dal ministro Federica Guidi
Vertice al Mise: «Eni passi dalle parole ai fatti»


PORTO TORRES - «Oggi Governo ed Eni hanno confermato il forte interesse per la chimica verde a Porto Torres come fattore strategico fondamentale non solo per il nostro territorio ma per la politica industriale dell'intero Paese. Tutto questo va benissimo, ma solo se non restano parole. L'unica cosa che conta sono i fatti: a noi interessa che gli investimenti previsti a Porto Torres vadano avanti con l'ammontare programmato e in tempi rapidi.» Così Francesco Pigliaru al termine dell'incontro sul settore della chimica in Italia, presieduto oggi a Roma dal ministro Federica Guidi.

Alla riunione al Mise, insieme ai vertici di Versalis, hanno preso parte presidenti e assessori delle regioni che possiedono i comparti con maggior potenziale di crescita. Per la Sardegna, insieme al presidente Pigliaru, era presente l'assessore dell'Industria Maria Grazia Piras. «Qualunque siano i nuovi assetti di Versalis per noi lo scenario non deve cambiare», ha proseguito Pigliaru facendo riferimento all'eventuale ingresso di partner nella società, interamente controllata da Eni.

«Nel passaggio dalle parole ai fatti, Eni non si può esimere dal svolgere il ruolo di chi deve garantire che la chimica verde, di cui oggi ha confermato l'importanza strategica, diventi rapidamente un fattore di sviluppo reale, capace di creare lavoro e benessere. Ora chiediamo l'apertura immediata di un confronto operativo con Governo ed Eni per affrontare la questione della chimica in Sardegna nel suo complesso - ha concluso il presidente della Regione - non solo Porto Torres e Matrica, ma anche Saipem, Paraxilene e Ottana Polimeri». «È stato un incontro positivo», ha detto l'assessore Maria Grazia Piras.

«Oggi Versalis ha illustrato un piano industriale basato su innovazione e nuove tecnologie e ha ribadito che la chimica verde rappresenta un asset strategico. Ci attendiamo perciò che, nell’ottica di questi interventi, l’azienda acceleri sui programmi, per altro confermati, previsti nell’area industriale di Porto Torres. La Regione crede fortemente nella chimica verde e in questa direzione va il programma di green public procurement da adottare a supporto degli investimenti di Versalis».
Commenti
19:00
In programma lunedì mattina la firma del protocollo d´intesa su welfare aziendale e conciliazione vita-lavoro nella Regione Sardegna
11:01
Il tirocinio retribuito, della durata di sei mesi, sarà attivato indicativamente a partire da giovedì 1 settembre e riguarderà l’Area Tecnica
© 2000-2016 Mediatica sas