Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaSanità › PdS: una Casa della Salute a Porto Torres
Mariangela Pala 14 gennaio 2016
La Casa della Salute strutturata come un luogo di accesso unico dove sono unificati i servizi dei poliambulatori territoriali. La proposta è stata lanciata dal consigliere regionale del Partito dei Sardi, medico e componente della commissione regionale Sanità, Augusto Cherchi
PdS: una Casa della Salute a Porto Torres


PORTO TORRES - La Casa della Salute strutturata come un luogo di accesso unico dove sono unificati i servizi dei poliambulatori territoriali. La proposta è stata lanciata dal consigliere regionale del Partito dei Sardi, medico e componente della commissione regionale Sanità, Augusto Cherchi, in occasione dell’incontro sulla riforma del servizio sanitario regionale, sancito dalla legge 23 del 17 novembre 2014, organizzato ed ospitato nella sede del Rotary Club Porto Torres, e moderato dal presidente Alessandro Pinna.

Augusto Cherchi ha confermato che Porto Torres, vista la sua densità demografica (22mila abitanti) deve avere di diritto una tale struttura. Aggiungendo che nel nuovo modello organizzativo della rete territoriale di assistenza e medicina, il ruolo delle Case della Salute decongestiona gli ospedali, andando comunque incontro al principio della cura in loco dei pazienti, un’idea condivisa dal coordinatore del PdS Pinna. Non è facile coniugare tutte le necessità che ruotano intorno ad una Casa della salute, dagli spazi adeguati, ai servizi, ai parcheggi. Nel PdS resta comunque la volontà di perseguire l’obbiettivo della sua realizzazione.

Nel suo intervento, Cherchi ha rimarcato l'esigenza di contenere i costi della sanità pubblica, parte consistente del bilancio regionale, senza rinunciare comunque al diritto alla salute. Ha espresso, inoltre, la contrarietà del Partito dei Sardi alla costituzione di un'unica Asl. Meglio sarebbe avere quattro Asl che ricalcano le quattro province storiche, dichiarandosi favorevole alla creazione di un'unica "farmacia" regionale e di un centro unico di prenotazione, che permetterebbe un risparmio della spesa sanitaria.
Commenti
8:57
Il Policlinico Duilio Casula di Monserrato si mobilita per il BraDay: mercoledì è la giornata dedicata alla ricostruzione mammaria. I consulti saranno effettuati dall'equipe di Andrea Figus, chirurgo plastico dell’Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari
15/10/2017
Il circolo di Alghero di Sinistra Italiana prende atto che il Consiglio Regionale ha iniziato una interlocuzione con le comunità e con i cittadini sardi, recependo alcune proposte di modifica della rete ospedaliera. Di seguito la lettera aperta del Circolo Ribelle
14/10/2017
Le operazione di trasferimento nel nosocomio sassarese inizieranno venerdì 20 ottobre. Lunedì 23, prevista l´apertura nei nuovi locali. Lo spostamento, che fa parte di un progetto complessivo più ampio di razionalizzazione degli spazi, consentirà un accesso più agevole ai pazienti con difficoltà deambulatorie
14/10/2017
Ticket e servizi sanitari, con l’app dell’Aou di Cagliari, la coda al Policlinico è solo un ricordo: prenotazione fino a trenta giorni prima della prestazione. Il paziente sarà chiamato nel giorno e nell´ora stabiliti. «Con l’innovazione e le tecnologie una sanità sempre più amica del cittadino», dichiara il direttore generale Giorgio Sorrentino
14/10/2017
A chi accusa la Giunta di scarsa attenzione per il sociale, l’assessore ha ricordato che la Sardegna spende oltre 106euro pro capite per sostenere le persone povere, a fronte di una media nazionale di 36euro
© 2000-2017 Mediatica sas