Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaSanità › PdS: una Casa della Salute a Porto Torres
Mariangela Pala 14 gennaio 2016
La Casa della Salute strutturata come un luogo di accesso unico dove sono unificati i servizi dei poliambulatori territoriali. La proposta è stata lanciata dal consigliere regionale del Partito dei Sardi, medico e componente della commissione regionale Sanità, Augusto Cherchi
PdS: una Casa della Salute a Porto Torres


PORTO TORRES - La Casa della Salute strutturata come un luogo di accesso unico dove sono unificati i servizi dei poliambulatori territoriali. La proposta è stata lanciata dal consigliere regionale del Partito dei Sardi, medico e componente della commissione regionale Sanità, Augusto Cherchi, in occasione dell’incontro sulla riforma del servizio sanitario regionale, sancito dalla legge 23 del 17 novembre 2014, organizzato ed ospitato nella sede del Rotary Club Porto Torres, e moderato dal presidente Alessandro Pinna.

Augusto Cherchi ha confermato che Porto Torres, vista la sua densità demografica (22mila abitanti) deve avere di diritto una tale struttura. Aggiungendo che nel nuovo modello organizzativo della rete territoriale di assistenza e medicina, il ruolo delle Case della Salute decongestiona gli ospedali, andando comunque incontro al principio della cura in loco dei pazienti, un’idea condivisa dal coordinatore del PdS Pinna. Non è facile coniugare tutte le necessità che ruotano intorno ad una Casa della salute, dagli spazi adeguati, ai servizi, ai parcheggi. Nel PdS resta comunque la volontà di perseguire l’obbiettivo della sua realizzazione.

Nel suo intervento, Cherchi ha rimarcato l'esigenza di contenere i costi della sanità pubblica, parte consistente del bilancio regionale, senza rinunciare comunque al diritto alla salute. Ha espresso, inoltre, la contrarietà del Partito dei Sardi alla costituzione di un'unica Asl. Meglio sarebbe avere quattro Asl che ricalcano le quattro province storiche, dichiarandosi favorevole alla creazione di un'unica "farmacia" regionale e di un centro unico di prenotazione, che permetterebbe un risparmio della spesa sanitaria.
Commenti
24/6/2016
Emilio Schirru, padovano di origine algherese, assieme al soccorritore Maurizio Sinigallia, è il primo medico del Cisom a svolgere quest´anno il servizio di assistenza sanitaria sull´isola che partirà domani
15:49
Giovedì 30 giugno all´ospedale San Martino cerimonia conclusiva del corso di formazione con il Commissario Straordinario Asl e l´Arcivescovo di Oristano
12:43
Il temporeggiamento della Asl di Sassari, che fa seguito agli inaccettabili tempi lunghi della Giunta Regionale, è diventato un vero e proprio calvario per i lavoratori dell’ex Ipab di Ploaghe
11:38
Il Programma Ritornare a casa è un progetto sul quale l´Assessorato e l´intera Giunta Regionale hanno deciso di investire ingenti risorse anche quest´anno, nonostante le ristrettezze del bilancio regionale
12:02 video
«Cagliari e la Sardegna non si dimenticano ma l’Azienda ospedaliero universitaria si ama», dichiara il direttore sanitario dell’Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari. «Uno splendido amico e un grande direttore sanitario», commenta il commissario straordinario dell’Aou Giorgio Sorrentino
© 2000-2016 Mediatica sas