Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresSportBasket › Gsd Porto Torres a Varese per la Coppa Italia
M. P. 15 gennaio 2016
Il Gsd Porto Torres è in partenza verso Varese dove domani, sabato 16 gennaio, e dopodomani si giocherà per l’assegnazione del secondo trofeo stagionale del basket in carrozzina italiano, la Coppa Italia
Gsd Porto Torres a Varese per la Coppa Italia


PORTO TORRES - Il Gsd Porto Torres è in partenza verso Varese dove domani, sabato 16 gennaio, e dopodomani si giocherà per l’assegnazione del secondo trofeo stagionale del basket in carrozzina italiano, la Coppa Italia. Alla Final Four, in programma al PalaWhirlpool, partecipano le prime quattro squadre classificate al termine del girone di andata della serie A: Santa Lucia Roma, UnipolSai Briantea84 Cantù, Deco Group Amicacci Giulianova ed il nostro Gsd. Nelle semifinali, la prima incontrerà la quarta, mentre la seconda se la vedrà con la terza.

Il Gsd Porto Torres, dunque, sfiderà la detentrice del titolo, il Santa Lucia Roma, alle ore 17:00 di domani, mentre alle ore 19:00 sarà la volta della seconda semifinale, che vedrà opposte Cantù e Giulianova. Domenica, invece, alle ore 9:30 è prevista la finalina per stabilire terza e quarta classificate tra le due perdenti le semifinali, mentre alle ore 11:30 si disputerà la finale che assegnerà il trofeo e che sarà poi trasmessa in differita, alle ore 23, su Rai Sport 1 (telecronaca di Lorenzo Roata e commento tecnico affidato a Massimiliano Cricco).

L'ingresso alle gare sarà gratuito e le offerte saranno destinate alla Fondazione varesina "Giacomo Ascoli onlus", che si occupa dei bambini affetti da patologie oncoematologiche e delle loro famiglie, nonché della ricerca scientifica per lo studio e la cura dei linfomi in campo pediatrico. La formazione guidata da coach Sara Cappellini è pronta per la nuova avventura. Dopo l’esaltante vittoria nel derby, maturata una settimana fa, il morale è alto al punto giusto per la difficile sfida al Santa Lucia Roma, formazione che quest’anno ha già arricchito la propria bacheca con la Supercoppa e vanta la bellezza di dodici successi in Coppa Italia su ventuno edizioni totali disputate.

Ma lo “scontro” ha già avuto, naturalmente, un’anteprima in campionato, il 19 dicembre scorso: la gara, disputata a Roma, si è chiusa con la vittoria del Santa Lucia per 69-62. E’ proprio questo risultato ad infondere fiducia e convinzione nel Gsd Porto Torres. Pur non avendo portato i due punti alla propria classifica, infatti, capitan Edwards e compagni disputarono un’ottima prova e dimostrarono di possedere sufficienti qualità tecniche per competere con la blasonata avversaria e, in generale, con le formazioni meglio attrezzate del campionato. Il Gsd Porto Torres ha il secondo miglior attacco della Serie A (il primo è quello di Cantù) con Matt Scott re assoluto dei marcatori (29.5 punti a partita), mentre il Santa Lucia, guidato da coach Carlo Di Giusto richiamato recentemente anche al timone della Nazionale, la miglior difesa ed è questa un’ulteriore nota d’interesse della gara.

Conquistare l’accesso alla Final Four di Coppa Italia era il primo obiettivo stagionale fissato dalla società del presidente-giocatore Bruno Falchi, ma adesso il Gsd vuole continuare a sognare: «Archiviata la soddisfazione per aver raggiunto il primo obiettivo stagionale – dichiara coach Sara Cappellini – è arrivato ora il momento di alzare l’asticella e dimostrare che il quarto posto ci sta stretto. E’ questa la mentalità con la quale ci avviciniamo al prestigioso impegno della Coppa Italia, consapevoli di avere le potenzialità per poter dire la nostra al cospetto delle grandi del basket in carrozzina italiano. Intanto il primo ostacolo si chiama Santa Lucia Roma, la squadra meritatamente al primo posto della classifica del girone di andata, contro cui abbiamo disputato una brillante partita prima della sosta natalizia. Il risultato allora non è stato dalla nostra parte, ma confido nella nostra capacità di imparare dagli errori commessi, pur nella consapevolezza del fatto che per vincere contro la corazzata Roma occorra disputare la partita perfetta. La tensione agonistica è alle stelle, andiamo a giocarci questo trofeo senza alcun timore reverenziale. Portare a casa la coppa sarebbe un sogno, per noi e per i nostri tifosi. Può essere l’occasione perfetta per ribaltare ogni pronostico e ridefinire gli obiettivi della stagione».
Commenti
14:05
L´evento in programma il 5 giugno vedrà la partecipazione delle società sportive Basket Atzara, Centro Olmedo Basket, Azzurra Basket Oristano e Pallacanestro Nuoro
28/5/2016
Giovedì, la Palestra comunale di Ghilarza ospiterà la terza edizione della manifestazione dedicata all´ex presidente del Basket Ghilarza
28/4/2016
La storica società locale organizza il torneo Esordienti maschile Città di Alghero, patrocinato dall´Assessorato Comunale allo Sport
© 2000-2016 Mediatica sas