Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresSportBoxe › Caccia alla cintura Ue per il pugile Tore Erittu
Mariangela Pala 18 gennaio 2016
Il pugile originario di Porto Torres salirà sul ring per affrontare l´incontro valido per il titolo dell´Unione europea dei pesi massimi
Caccia alla cintura Ue per il pugile Tore Erittu


PORTO TORRES - Caccia alla cintura Ue per il pugile Tore Erittu. Un grande campione come lui, non poteva fermarsi e dopo la conquista del titolo italiano dei pesi massimi – nel 2009 è stato campione anche dei massimi leggeri – il primo pugile sardo ad aver raggiunto un tale risultato storico, ci riprova con sacrificio e allenamento duro: questa volta salirà sul ring per affrontare l'incontro valido per il titolo dell'Unione europea.

Un’occasione importante, in programma per la prossima primavera, con data e sede ancora da stabilire, ma che riempie di entusiasmo il 35enne originario di Porto Torres, autore di una prestazione sorprendente, nell’ultimo incontro disputato contro il triestino Fabio Tuiach che gli ha permesso di conquistare il titolo nazionale dei pesi massimi. In questa nuova sfida, Tore Erittu affronterà l'ungherese Zsolt Bogdan, lo stesso avversario che l'Ebu (la federazione europea) aveva inizialmente individuato come co-sfidante per il titolo Ue dei pesi massimi. In seguito, un infortunio subito due mesi prima dell'incontro, aveva costretto l'Ebu a trovare un sostituto, scegliendo il tedesco Rill che poi ha perso l'incontro.

«Più l'obbiettivo è difficile e più mi rendo conto quante difficoltà deve affrontare un pugile per poter fare la sua professione, se così la dobbiamo chiamare - scrive il campione turritano sulla sua pagina facebook - perché oggi fortunatamente ho la passione che arde dentro me e mi fa inseguire il mio sogno». Dopo sette mesi senza combattere il pugile turritano ci riprova contro un avversario che, a vedere dallo score, si presenta tutt’altro che facile.
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas