Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCronacaArresti › Maltrattamenti in famiglia: arresto a Porto Torres
M. P. 3 febbraio 2016
Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Porto Torres, guidati dal Comandante Romolo Mastrolia in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari di Sassari, hanno arrestato l’operaio 31enne Giuseppe Garofalo
Maltrattamenti in famiglia: arresto a Porto Torres


PORTO TORRES - Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Porto Torres, guidati dal Comandante Romolo Mastrolia in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari di Sassari, hanno arrestato l’operaio 31enne Giuseppe Garofalo.

L’uomo si è reso più volte autore di episodi violenti come maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e atti persecutori. Al termine delle incombenze procedurali i Carabinieri hanno tradotto il Garofalo nella sua abitazione, dove permarrà in regime di arresti domiciliari.
Commenti
24/5/2016
Gli agenti dell’Ufficio di Polizia di Frontiera di Alghero-Fertilia, hanno proceduto a delle verifiche più approfondite nei confronti di un cittadino rumeno, che è risultato avere a suo carico un ordine di carcerazione
11:44
All´alba di oggi, gli agenti del locale Commissariato di Pubblica Sicurezza hanno eseguito l´ordinanza emessa dal gip di Tempio Pausania. I cinque sono ora gli arresti domiciliar
25/5/2016
Svolta nelle indagini. Il movente che avrebbe spinto un 18enne di Nule ad uccidere il 19enne studente, sarebbe da ricercare in una precedente offesa
24/5/2016 video
Arresti tra il personale e decine di perquisizioni in corso. In manette anche la direttrice della casa di riposo L'accoglienza
25/5/2016
Gli agenti della Squadra Mobile hanno eseguito un´ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sassari per violenza sessuale aggravata
© 2000-2016 Mediatica sas