Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaSanità › Porto Torres, Residenze sanitarie: contributi da rimodulare
M. P. 5 febbraio 2016
Rimodulare i contributi per sostenere un numero maggiore di anziani non autosufficienti, ospitati nelle strutture residenziali extraospedaliere
Porto Torres, Residenze sanitarie: contributi da rimodulare


PORTO TORRES - Rimodulare i contributi per sostenere un numero maggiore di anziani non autosufficienti, ospitati nelle strutture residenziali extraospedaliere. E' l'indirizzo deciso dall'amministrazione comunale, che ha chiesto ai Servizi sociali di varare nuove linee operative per l'inserimento nelle Residenze sanitarie assistenziali, tenendo conto della situazione economica dei beneficiari.

Ai Servizi sociali il compito di applicare il criterio di maggiore equità disponendo che il beneficiario compartecipi al pagamento delle quote se la situazione economica lo permette. Le linee operative sono state già preparate dalla struttura comunale, la quale per ogni singolo caso dovrà valutare il reddito del nucleo familiare prima di erogare il contributo. «Il Comune può aiutare chi autonomamente non è in grado di coprire tutta la retta, integrando la differenza», ha detto l’assessore ai Servizi sociali, Sebastiano Sassu.

Le Residenze sanitarie assistenziali sono strutture extraospedaliere finalizzate a fornire accoglienza, prestazioni sanitarie, trattamenti riabilitativi ad anziani in condizioni di non autosufficienza fisica e psichica. Si rivolgono agli utenti che necessitano di un’assistenza sanitaria e riabilitativa continua ma non tale da consentire il ricovero ospedaliero. «È un servizio indispensabile. Il nostro dovere di amministratori deve essere quello di fornire aiuto a questa fascia di utenti che usufruisce delle Rsa, ma con forme di sostegno che siano giuste – conclude Sebastiano Sassu – e che permettano di ottimizzare la distribuzione delle nostre risorse economiche, soprattutto in un momento così difficile per la nostra comunità».
Commenti
20/2/2018
La notte scorsa un velivolo Falcon 50 dell’Aeronautica Militare ha trasportato un neonato da Alghero a Linate. Era in pericolo di vita e aveva bisogno di cure ultraspecialistiche urgenti
20/2/2018
In alcune zone della città, l´acqua non è adatta al consumo umano diretto come bevanda e per la preparazione degli alimenti. Invece, può essere utilizzata per tutti gli usi igienici, compresa l´igiene personale
20/2/2018
Venerdì, l´autoemoteca dell´Avis provinciale sarà davanti al Comando della Polizia locale, mentre sabato, sarà nel plesso scolastico di Via Giovanni XXIII. In entrambi i casi, orario dalle 8 alle 12
© 2000-2018 Mediatica sas