Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresLettereAmbiente › Bonifiche a Porto Torres: troppo trionfalismo
Giancarlo Pinna 8 febbraio 2016
Lettera di Giancarlo Pinna fondatore di SardignaLibera ed ex amministratore del Comune di Porto Torres
Bonifiche a Porto Torres: troppo trionfalismo


PORTO TORRES - Non voglio fare il bastian contrario su quanto via via apprendo in merito ai progetti di bonifica dell’area industriale di Porto Torres. Devo rilevare innanzitutto che il progetto di bonifica denominato “Nuraghe” riguarda una porzione del territorio occupato dall’ex petrolchimico ben delimitata e che la necessità è invece che per tutto il territorio venga redatto un progetto complessivo di bonifica.

Dico questo perché giudico che le notizie mi paiono abbastanza trionfalistiche, ne hanno parlato in questi toni qualche giorno fa nella loro visita presso l’ex stabilimento l’Amministratore Delegato della Syndial Milani, insieme al Presidente della Regione, l’Assessore Regionale alla Difesa dellì’Ambiente, qualche amministratore locale, un senatore della Repubblica ed un folto codazzo di sindacalisti e di altre persone non meglio identificate.
Spero anch’io che il progetto “Nuraghe” abbia a subire quanto prima il suo iter burocratico che purtroppo ha avuto tanti intoppi, di cui non si riescono a cogliere le vere motivazioni.

Mi preme ribadire che il predetto progetto rappresenta l’infima parte delle bonifiche da compiere per ridare al territorio un sito capace di rispondere a caratteristiche magari completamente diverse dall’industria petrolchimica.Questo vuol dire che tutto il territorio abbisogna di analisi serie che vadano in profondità sino a raggiungere le presenze di sostanze indesiderate e nocive che, purtroppo, sono molto al di sotto della falda acquifera.

La realizzazione del progetto complessivo della bonifica dell’ex petrolchimico sarà molto costoso e impegnerà un discreto numero di lavoratori, qualcuno dice, ed io ne sono convinto, per più di un secolo. A questo punto è molto importante che le istituzioni preposte abbiano a vigilare che venga garantita una bonifica che, a qualunque costo, sia congrua al diritto di questo territorio, dopo i disastri a cui abbiamo assistito in poco più di cinquanta anni, al recupero e al riutilizzo di un territorio per scopi ben diversi. In questo senso, ma solo a causa delle bonifiche che impegneranno ingenti somme di denaro e lavoratori, possiamo dire che lo stabilimento ex petrolchimico è da considerare preziosa risorsa del territorio.
Commenti
18:10
Gabriella Colucci, Alessandro Forino e Giovanna Battistina Melas, sono i tre nomi proposti dal Comune per la presidenza del Parco nazionale dell’Asinara e scaturiti dalla manifestazione di interesse scaduta il 24 luglio
17:59
Si è verificato ieri alle 21 il distacco di alcuni calcinacci da una palazzina in dissesto statico situata nella piazza Umberto I, in via Ponte romano, proprio quando la zona era trafficata
22/8/2017
Un incontro con la struttura per verificare con maggiore rigore il rispetto degli accordi contrattuali con Ambiente 2.0, la ditta che gestisce il servizio dei rifiuti in città. Il sindaco Sean Wheeler di concerto con l´assessore all´Ambiente Cristina Biancu, ha chiesto una maggiore attenzione sul tema dei rifiuti
22/8/2017
Ormai completamente fuori uso e con l’azienda produttrice non più presente sul mercato, il dirigente dell’ufficio tecnico Claudio Vinci ha proposto due soluzioni in risposta al quesito posto dal consigliere Davide Tellini
21/8/2017
Un diportista francese è stato denunciato a piede libero dalla Guardia Costiera dopo aver gettato l’ancora nello specchio acqueo antistante la spiaggia di Cala Sant’Andrea
22/8/2017
Per quanto riguarda lo stoccaggio delle scorie nucleari, la situazione è analoga: i tecnici studiano il problema, indicano la modalità di stoccaggio, individuano i siti, calcolano i rischi, possono stabilire gli indennizzi. Il pubblico, non potendo valutare il rischio, ascolta la sua percezione. Ne ha però una valutazione distorta, umorale, di pancia, come si dice
22/8/2017
Cagliari e Sassari guidano la raccolta delle sorgenti luminose esauste in Sardegna. I dati del primo semestre della raccolta del Consorzio: nell´Isola si riciclano 12tonnellate di lampade fluorescenti, neon e led
22/8/2017
Supporto fondamentale quello prestato dalla Compagnia Barracelli Alghero nell´ultima settimana, in servizio in stretto rapporto con tutte le forze di Polizia del territorio. Sanzioni nella Pineta per parcheggi all´interno della fascia dunale, campeggi abusivi e gettito incontrollato di rifiuti
© 2000-2017 Mediatica sas