Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresEconomiaAmbiente › Contributo sbarco all’Asinara: via libera dell’Ancim
Mariangela Pala 9 febbraio 2016
E’ arrivato dall’Ancim, l’associazione nazionale comuni isole minori, il benestare sull’applicazione del contributo di sbarco all’Asinara. Il sindaco Antonio Diana: «un contributo che non deve penalizzare il comune di Stintino»
Contributo sbarco all’Asinara: via libera dell’Ancim


PORTO TORRES - E’ arrivato da Roma, in occasione dell’assemblea dell’Ancim, l’associazione nazionale comuni isole minori, il benestare sull’applicazione del contributo di sbarco all’Asinara. Il provvedimento è stato regolamentato da una recente legge del Parlamento e in seguito all’approvazione del Consiglio comunale di Porto Torres sarà applicato anche per i visitatori in partenza con mezzi pubblici e privati verso l’isola.

Durante l’assemblea Ancim si è sottolineato come Porto Torres sia tra i pochi comuni con isole minori a non applicare la legge. «Abbiamo avuto conferme che non ci sono ostacoli – afferma il sindaco Wheeler – e che è assolutamente condivisibile la nostra scelta di usufruire di questa possibilità per migliorare i servizi rivolti ai turisti». La legge approvata il 22 dicembre 2015 ha ridefinito il provvedimento, che non è più un “imposta”, ossia un prelievo senza prestazione, ma un “contributo” proprio perché finalizzato alla creazione di servizi pubblici.

Il tetto massimo è fissato in 2,50 euro ma, per determinati periodi di tempo i comuni potranno prevedere un aumento del contributo, portandolo fino ad un massimo di 5 euro a passeggero. Il contributo di sbarco è stato oggetto di una recente diatriba tra il sindaco Sean Wheeler e il primo cittadino di Stintino Antonio Diana che difendeva il ragionamento di cooperazione che si era impostato negli anni addietro tra i due comuni e che, aveva dato grandi risultati su importanti progetti. «Ritengo che tale contributo rientri nelle prerogative del comune di Porto Torres, - ha detto Diana – se però viene deciso per penalizzare il comune stintinese allora lo giudicherei illegittimo e in conflitto con i rapporti di collaborazione stretti in passato».

Il provvedimento per l’assessore alle Finanze, Donato Forcillo rappresenta uno strumento per continuare a garantire i servizi all’Asinara e di effettuare interventi in materia di turismo, cultura, polizia locale e mobilità.
Commenti
17:44
Maria Gianni, 86 anni, trapiantata da una vita a Porto Torres, è sopravvissuta al crollo dell’hotel “Roma” di Amatrice ed è stata trovata viva da un alpino in un angolo della sua camera da letto appena crollata.
27/8/2016
Positiva la risposta scritta pervenuta dall´Ufficio ambiente a firma dell´assessore all´ambiente Cristina Biancu e del dirigente del settore Claudio Vinci, all’interrogazione presentata dal consigliere comunale sardista Davide Tellini in merito alla decisione autonoma dell’azienda Ambiente 2.0 sulla distribuzione dei cestelli sulla raccolta rifiuti all’interno degli appartamenti condominiali
26/8/2016
Un legame che si rafforza e che oggi diventa anche istituzionale nel nome del Santo patrono turritano, il martire Gavino, venerato nei due centri. Porto Torres e Camposano ufficializzano il gemellaggio con un´intesa condivisa dal sindaco Sean Wheeler, presente in questi giorni nel paese campano in occasione della festa patronale, e dal primo cittadino di Camposano, Franco Barbato
27/8/2016
Lo scambio di accuse, recriminazioni, ed infine insulti manifestatisi in questi ultimi giorni tra alcuni esponenti politici di Alghero, a proposito del servizio di nettezza urbana, ha un che di surreale
27/8/2016
Il terremoto dell´Appennino è ancora nel nostro cuore. Le responsabilità, almeno quelle generali sono note. La Natura, che noi amiamo, è, alle volte, leopardianamente matrigna. L´uomo ci ha messo molto del suo, costruendo con furbizia e incoscienza. La macchina della solidarietà è partita. Tanti volontari, compresi i nostri amici di Legambiente, sono già al lavoro nei paesi colpiti
26/8/2016
«No allo sfruttamento di terreni agricoli per la produzione di energia. Le imprese private non possono continuare a sottrarre pezzi importanti di territorio agli agricoltori sardi in nome di chissà quale interesse pubblico». Lo sostiene il consigliere regionale dei Rossomori Emilio Usula, che preannuncia un’iniziativa in Consiglio
25/8/2016
Dopo la denuncia pubblica del sindaco di Fonni Daniela Falconi, è stata chiesta dal Partito Democratico una verifica delle procedure
25/8/2016
«La Regione sostenga il consorzio e le imprese», chiede con urgenza il Consorzio Bonifica Gallura
26/8/2016
Stupisce ancora di più l’atteggiamento superficiale che continua a regnare in quel di viale Trento. Anziché ammettere gli sbagli e adottare i correttivi del caso, si preferisce trincerarsi dietro cifre parziali, utilizzate strumentalmente nel tentativo di dimostrare che, tutto sommato, le cose non stanno andando poi così tanto male
© 2000-2016 Mediatica sas