Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaServizi › Porto Torres: 190 beneficiari nel servizio civico
M. P. 13 febbraio 2016
Pubblicate le graduatorie del servizio civico, il progetto che prevede la suddivisione dei fondi del programma di contrasto alle povertà sottoforma di servizi di pubblica utilità per il Comune di Porto Torres
Porto Torres: 190 beneficiari nel servizio civico


PORTO TORRES - Pubblicate le graduatorie del servizio civico, il progetto che prevede la suddivisione dei fondi del programma di contrasto alle povertà sottoforma di servizi di pubblica utilità per il Comune di Porto Torres. Attraverso la ripartizione del finanziamento, i cui indirizzi sono stati stabiliti recentemente dalla Giunta comunale, sarà possibile ammettere alla linea d’intervento circa 30 persone in più rispetto alle 160 inizialmente previste.

«Entro dieci giorni potranno essere presentati i ricorsi da parte degli utenti non inseriti nella graduatoria e poi il progetto potrà partire. Abbiamo voluto – afferma l’assessore alle Politiche sociali, Sebastiano Sassu – dare indicazioni chiare per il bando, con l’obiettivo di tutelare chi negli anni non aveva mai fruito di contributi dai Servizi sociali e coloro che ne avevano usufruito in forma minore e per meno tempo».

Nei requisiti, infatti, è stato previsto che nessun componente del nucleo familiare ammesso a partecipare al servizio civico potesse usufruire nello stesso periodo di altri programmi d’inserimento lavorativo e sociale sostenuti da finanziamenti pubblici, come ad esempio il cantiere di forestazione. Secondo l’assessore la misura sarà utile a bilanciare la distribuzione dei fondi tra i cittadini, «dando inoltre dignità alle persone che riceveranno un compenso in cambio di un servizio concretamente svolto in favore della nostra comunità, favorendo quindi anche la loro integrazione e creando le basi per il reinserimento sociale».
Commenti
14:01
L´Agenzia Regionale per il Lavoro ha disposto dal primo luglio il trasferimento degli operatori del Centro Siol, il servizio d´inserimento lavorativo per i soggetti svantaggiati, nelle sedi del Csl
© 2000-2016 Mediatica sas