Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresSportBasket › Sconfitta in casa per il Gsd Porto Torres
M. P. 13 febbraio 2016
Il Gsd Porto Torres cede nettamente, tra le mura amiche, alla DECO Group Amicacci Giulianova per 47-75, al termine di una gara che ha visto la formazione di coach Sara Cappellini in una giornata nera, al cospetto di un Giulianova davvero preciso ed efficace in ogni lato del campo
Sconfitta in casa per il Gsd Porto Torres


PORTO TORRES - Il Gsd Porto Torres cede nettamente, tra le mura amiche, alla Deco Group Amicacci Giulianova per 47-75, al termine di una gara che ha visto la formazione di coach Sara Cappellini in una giornata nera, al cospetto di un Giulianova davvero preciso ed efficace in ogni lato del campo. Si tratta della prima sconfitta stagionale al Palazzetto dello Sport “Alberto Mura”, visto che l’unica casalinga era stata ad Olmedo alla prima giornata. Una partita iniziata male e finita peggio, con un Gsd lontano parente di quello che siamo abituati a vedere. Giornate che a volte capitano e dalle quali bisogna cercare di alzare subito la testa.

La gara inizia con qualche difficoltà per il Gsd, che fatica non poco ad imbastire le azioni d’attacco per la buonissima difesa della Deco Group. A 7’35” dalla prima sirena l’ex Munn segna il 6-2 e coach Sara Cappellini chiama subito time-out. Al rientro in campo è ancora Giulianova ad andare a segno, con l’altro ex di turno, Brown, ed un libero di Marchionni. Il tabellone dice 9-2 per gli ospiti. Ma il primo quarto è veramente un incubo, Porto Torres non riesce a segnare. Un solo canestro trovato su azione, da Maximiliano Ruggeri, è il magro bottino dei primi 10’ di gioco, che si chiudono sul 14-7 per gli abruzzesi.

Il secondo periodo si apre con una nuova palla recuperata dalla DECO Group, fortunatamente subito “riacchiappata” da Ruggeri che trova il canestro e prende per mano i compagni in questa fase di gara. Ma se si intravvede qualcosa in più in attacco, è vero che la difesa non è ancora ben registrata. Così Giulianova riesce ad allungare nuovamente fino al +9 segnato negli ultimi due minuti del quarto, che termina poi sul 24-31.

Dopo l’intervallo, purtroppo la musica non cambia. Per il Gsd Porto Torres si conferma una giornata no, mentre Giulianova è pressoché perfetta. Gli abruzzesi toccano il +20 nella seconda parte della frazione (48-28 poi 50-30). Il periodo si chiude sul 34-52 e per Porto Torres diventa terribilmente difficile non solo recuperare, ma anche “entrare” in partita. L’ultimo quarto non aggiunge niente, se non il massimo vantaggio della DECO Group segnato proprio in chiusura di gara, per il 47-75 finale, da Marchionni, autore di una prova sontuosa.

Gsd Porto Torres (19/47, 1/13, 6/8 T.L.) – Raimondi 2 (1/4, 0/5), Edwards 8 (4/10), Jimenez Gonzalez, Pawelko, Scott 10 (5/10, 0/5, 0/2 t.l.), Ruggeri 10 (3/7, 1/3, 1/1 t.l.), Canu n.e., Puggioni 4 (2/3), McPhee n.e., Elia n.e., Bates 13 (4/11, 5/5 t.l.), Falchi (0/1 da 2). All. Cappellini

Deco Group Amicacci Giulianova (36/56, 0/3, 5/7 T.L.) – De Maggi 10 (5/9), Beltrame n.e., Brown 4 (2/4), Minella n.e., Gemi n.e., Marchionni 32 (14/18, 0/2, 4/6 t.l.), Balcerowski 2 (1/3, 0/1), Miceli 4 (2/4), Labedzki n.e., Macek 6 (3/5), Munn 17 (8/13, 1/1 t.l.). All. De Luca
Commenti
23/8/2016
Il giocatore bergamasco si appresta a vestire la maglia biancoblù per la nona stagione
© 2000-2016 Mediatica sas