Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaAmministrazione › Ap: «La maggioranza Wheeler naviga a vista»
Mariangela Pala 20 febbraio 2016
Il direttivo e il segretario cittadino di Autonomia Popolare, Antonello Murgia esaminano gli otto mesi di governo Wheeler sottolineando la necessità di concretizzare un dialogo con tutte le forze politiche, economiche ed istituzionali del territorio, per cercare soluzioni urgenti per uscire da una situazione stagnante nella quale la città è caduta
Ap: «La maggioranza Wheeler naviga a vista»


PORTO TORRES - «La città di Porto Torres, oggi più che mai, ha necessità di risposte che, purtroppo, non sono neanche in minima parte ancora state date. Una città che è pressoché in ginocchio rispetto a settori, che nel passato, hanno prodotto l'economia necessaria che ci vedeva al centro delle risorse economiche di un intero territorio, acuendo un malessere che si ripercuote in innumerevoli disagi che toccano oramai ogni famiglia». Si esprimono così il direttivo e il segretario cittadino di Autonomia Popolare, Antonello Murgia che esaminati gli otto mesi di governo dell'amministrazione Wheeler targata 5stelle, fanno il punto della situazione politica dopo le elezioni del giugno 2015, con la scelta di una maggioranza che doveva interrompere vecchi modi di fare politica e dare risposte alla città.

Il segretario Murgia ritiene sia necessario concretizzare un dialogo con tutte le forze politiche, economiche ed istituzionali del territorio, cercando soluzioni urgenti per uscire da una situazione stagnante nella quale la città è caduta. «Un dialogo che l’amministrazione 5 stelle rifugge ritenendo d’essere autonomamente in grado di gestire la cosa pubblica eludendo ogni supporto che le altre forze politiche vorrebbero e dovrebbero dare», accusa il direttivo di Autonomia popolare. Dall’insediamento della nuova amministrazione Wheeler si evidenzia una situazione di criticità che sta man mano crescendo.

«Noi non possiamo non sottolineare, e rimanere perplessi che un'amministrazione che si autoreferenzia diversa dalle precedenti per trasparenza, onestà, coesione e via dicendo, al contrario risulta fortemente deludente, dimostrando una fragilità interna con profonde spaccature che in passato è difficile riscontrare e che nuociono gravemente alla gestione amministrativa della città». Va giù duro il segretario Murgia che punta il dito sulla mancanza di progetti, di idee e discussioni per le quali i cittadini hanno dato mandato ai propri candidati, «e risulta assurdo che questa amministrazione non abbia una programmazione sia a breve che a lunga scadenza su quelle che sono le priorità di cui la città ha bisogno», ossia la progettualità ed interventi sulle problematiche legate al mondo del lavoro, cresciuto negli ultimi anni a causa della crisi che ha colpito, in modo particolare, il settore chimico ed edile e come ricaduta tutti i settori del commercio e del turismo.

L’invito del direttivo e del segretario di Autonomia popolare è rivolto a tutte le forze politiche presenti nell’Assemblea comunale e alle componenti economiche e sociali di Porto Torres «affinché si possa dar corso, davvero, a un nuovo modo di amministrare la nostra città per dare risposte concrete alla città».

* il segretario di Ap Murgia e il consigliere Carta
Commenti
16/1/2017 video
Da martedì in 14 prenderanno servizio davanti ad alcuni istituti scolastici cittadini. L´Atp regala loro un abbonamento annuale per il trasporto pubblico. Le immagini della conferenza stampa
16/1/2017
Pubblicati i due bandi per attività oltre o inferiori a duemila euro. Ci sarà tempo fino alle 14 del 20 febbraio 2017 per presentare la domanda per un contributo superiore ai duemila euro, mentre il termine per le iniziative di modesta entità è stato fissato alle 14 del 2 marzo 2017
16/1/2017
Nella classifica sul gradimento degli amministratori stilata dall´Istituto Ipr Marketing per il Sole 24 Ore, in calo il presidente della Regione Sardegna. Tra i sindaci, i primi cittadini di Cagliari e Nuoro davanti a quello di Sassari, in calo di consensi
© 2000-2017 Mediatica sas