Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCronacaAmbiente › Cumulo di rifiuti sulla strada per Sorso
Mariangela Pala 20 febbraio 2016
Circa tre chilometri di percorso contaminato da rifiuti che ricoprono i bordi della strada, quella che dal primo svincolo in uscita da Porto Torres si dirige verso Sorso nei pressi della ButanGas
Cumulo di rifiuti sulla strada per Sorso


PORTO TORRES - Una strada ridotta in condizioni pietose che a un certo punto comincia a scorrere sotto una grande discarica di rifiuti. L’effetto è curioso. Sembra quello di una nevicata ormai passata che ha lasciato le sue tracce ai lati della carreggiata. Ma non è neve. E’ spazzatura.

Circa tre chilometri di percorso contaminato da rifiuti che ricoprono i bordi della strada, quella che dal primo svincolo in uscita da Porto Torres si dirige verso Sorso nei pressi della ButanGas. Una vera e propria bomba ecologica di cui nessuno si occupa. Cumuli di immondizia di ogni genere. Ci sono elettrodomestici ricolmi di pietre, probabilmente materiale di risulta scaturito da lavori edili abusivi. Si potrebbe trattare anche di rifiuti tossici. Il problema è che questa emergenza ambientale sembra invisibile.

La strada su entrambi i lati si presenta in alcuni tratti come una vera e propria discarica a cielo aperto, fra sacchi neri, rifiuti pericolosi, gomme d’auto e rifiuti di ogni tipo. Inciviltà non punita e controlli insufficienti. Una situazione di assoluto degrado e ben visibile agli occhi degli automobilisti che transitano in quella via. Da diverso tempo quella carreggiata è una discarica abusiva, ma nell’ultimo periodo la situazione è peggiorata. Una criticità segnalata più volte dall’associazione ambientale "Alfa 1" e da quei cittadini che si indignano davanti agli atti di inciviltà di chi riversa ogni giorno la spazzatura, incurante del danno ambientale che potrebbe arrecare.
Commenti
24/2/2017
L´Amministrazione comunale, in collaborazione con il gestore del servizio, Ambiente 2.0, ha programmato per mercoledì 1 marzo, in piazza Umberto I, un evento aperto al pubblico e alle scuole, durante cui sarà valutata la qualità del materiale conferito nei contenitori dell´indifferenziato
16:35
Raffaele Cadinu, al quale mi lega una vecchissima amicizia, ha inserito nel suo ultimo intervento a riguardo dei recenti avvenimenti che hanno comportato un mutamento delle condizioni del Calich, una serie di dati quantitativi in merito ai contenuti di fosforo e azoto
25/2/2017
All’apparire delle alghe nella laguna del Calich, come ad ogni alba che si rispetti, riascoltiamo il medesimo chicchirichì. Il solito costante ritornello, tormentone dei cittadini, che racconta la necessità di nuovi studi per capire cosa sta succedendo nella Laguna del Calich
24/2/2017
Passo in avanti per le bonifiche in Sardegna. La conferenza di servizi convocata dal Ministero dell´Ambiente sul programma di messa in sicurezza e risanamento della falda acquifera dell´area industriale di Portovesme ha infatti avuto un esito positivo
24/2/2017
Una proposta di legge sulla tutela e valorizzazione delle maschere etno antropologiche. E´ l´iniziativa presentata stamane a Nuoro dai Riformatori Sardi
© 2000-2017 Mediatica sas