Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCronacaAmbiente › Cumulo di rifiuti sulla strada per Sorso
Mariangela Pala 20 febbraio 2016
Circa tre chilometri di percorso contaminato da rifiuti che ricoprono i bordi della strada, quella che dal primo svincolo in uscita da Porto Torres si dirige verso Sorso nei pressi della ButanGas
Cumulo di rifiuti sulla strada per Sorso


PORTO TORRES - Una strada ridotta in condizioni pietose che a un certo punto comincia a scorrere sotto una grande discarica di rifiuti. L’effetto è curioso. Sembra quello di una nevicata ormai passata che ha lasciato le sue tracce ai lati della carreggiata. Ma non è neve. E’ spazzatura.

Circa tre chilometri di percorso contaminato da rifiuti che ricoprono i bordi della strada, quella che dal primo svincolo in uscita da Porto Torres si dirige verso Sorso nei pressi della ButanGas. Una vera e propria bomba ecologica di cui nessuno si occupa. Cumuli di immondizia di ogni genere. Ci sono elettrodomestici ricolmi di pietre, probabilmente materiale di risulta scaturito da lavori edili abusivi. Si potrebbe trattare anche di rifiuti tossici. Il problema è che questa emergenza ambientale sembra invisibile.

La strada su entrambi i lati si presenta in alcuni tratti come una vera e propria discarica a cielo aperto, fra sacchi neri, rifiuti pericolosi, gomme d’auto e rifiuti di ogni tipo. Inciviltà non punita e controlli insufficienti. Una situazione di assoluto degrado e ben visibile agli occhi degli automobilisti che transitano in quella via. Da diverso tempo quella carreggiata è una discarica abusiva, ma nell’ultimo periodo la situazione è peggiorata. Una criticità segnalata più volte dall’associazione ambientale "Alfa 1" e da quei cittadini che si indignano davanti agli atti di inciviltà di chi riversa ogni giorno la spazzatura, incurante del danno ambientale che potrebbe arrecare.
Commenti
18/1/2017
Onde che sembrano spazzare via la spiaggia di Balai. A seguito del vento di grecale cresciuto questa mattina, il mare ha cominciato a gonfiarsi con vistose onde alte fino a sei metri finendo prima sulla battigia e poi invadendo l’intera spiaggia
19/1/2017
Il forte vento di ieri mattina ha fatto cadere un vecchio albero di pino dal giardino di fronte l’istituto del liceo scientifico “Europa Unita” danneggiando una parte del recinto. Una situazione più volte segnalata dal consigliere Davide Tellini
17/1/2017
Raccolta rifiuti e spazzamento a rischio il 28 gennaio. L’accordo sulla società consortile tra le aziende che gestiscono il servizio raccolta rifiuti urbani non c’è stato e le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Fiadel hanno deciso di proclamare lo sciopero probabilmente alla fine del mese di gennaio
19/1/2017
A chiedere le dimissioni dell’assessore all’Ambiente e del direttore generale della Protezione civile sarda è Paolo Truzzu, consigliere regionale di Fratelli d’Italia-An
17/1/2017
Entro luglio le singole regioni dovranno recepire la legge che introduce i LEPTA, ossia il livello minimo omogeneo in tutto il territorio nazionale per lo svolgimento delle attività che il Sistema nazionale è tenuto a garantire
© 2000-2017 Mediatica sas