Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaSicurezza › Porto Torres: Piano protezione civile in commissione
M. P. 22 febbraio 2016
Si è conclusa la stesura definitiva del Piano Comunale di Protezione civile che dopo la definizione del terzo modulo concernente le procedure operative per il rischio industriale, ora si completa del Piano di rischio imprevedibile e della ricerca delle persone scomparse
Porto Torres: Piano protezione civile in commissione


PORTO TORRES - Si è conclusa la stesura definitiva del Piano Comunale di Protezione civile che dopo la definizione del terzo modulo concernente le procedure operative per il rischio industriale, ora si completa del Piano di rischio imprevedibile e della ricerca delle persone scomparse. Domani, martedì 23 febbraio alle 9.30 presso il Comando di Polizia Locale la presentazione e l’esame del Piano in commissione consiliare Polizia Municipale e Protezione civile. Una volta redatto il Piano verrà trasmesso in Regione.

«Resta di fondamentale importanza l’apporto fornito dalle associazioni di volontariato - ha detto il Comandante della Polizia locale, Catia Onida - che rappresentano la colonna portante del nucleo di protezione civile». Fondamentale è la presenza di risorse umane, mezzi, capacità operative e decisionali per poter garantire il massimo supporto al territorio e in estrema sintesi al Comune.

Per tali motivi il sistema è basato sul principio di sussidiarietà tra gli Enti. Proprio per consentire la rapida valutazione della situazione, da cui dipende l’attivazione a catena del sistema di protezione civile, è necessario che tra i vari livelli, a partire da quello comunale, sia garantito il costante flusso di informazioni, curando, soprattutto la comunicazione con la popolazione.
Commenti
22/7/2016
Al colonnello Francesco Tudisco, che assume l´incarico di comandante provinciale di Pistoia, subentra il colonnello Antonello Reni
22/7/2016
Bene il progetto della Cooperativa DigitAbile finanziato da Ras e Fondazione di Sardegna, con partner il carcere di Bancali e l’Ufficio esecuzione penale esterna. Dalle attività svolte nasce un libro realizzato dai reclusi
© 2000-2016 Mediatica sas