Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCronacaArresti › Porto Torres: maltrattamenti in famiglia, arrestato 38enne
M. P. 22 febbraio 2016
Nella nottata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Porto Torres hanno arrestato R.B., 38 anni portotorrese, con diversi precedenti di polizia, accusato di maltrattamenti in famiglia commessi nei confronti dei genitori
Porto Torres: maltrattamenti in famiglia, arrestato 38enne


PORTO TORRES - Nella nottata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Porto Torres, guidati dal Comandante Romolo Mastrolia hanno arrestato R.B., 38 anni portotorrese, con diversi precedenti di polizia, accusato di maltrattamenti in famiglia commessi nei confronti dei genitori. Nella notte di ieri al culmine di soprusi, i genitori si sono rivolti al numero di emergenza 112 disperati per il comportamento del figlio che, in stato di alterazione per l’uso eccessivo di alcool, aveva fatto l’ennesima richiesta di denaro ed al diniego aveva iniziato, in preda all’ira, a distruggere casa.

All’arrivo dei Carabinieri di Porto Torres l’uomo si trovava all’interno della sua abitazione, in stato di forte agitazione. Aveva costretto i genitori, dopo il rifiuto opposto all’ennesima richiesta di denaro, a fuggire di casa ed a rifugiarsi nella loro autovettura.

A nulla sono valse le improbabili giustificazioni fornite, Busia è stato tratto in arresto con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, minacce e danneggiamento. Il Tribunale Monocratico di Sassari ha convalidato l’arresto ed ha disposto il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dai genitori.
Commenti
24/9/2016
Ieri notte, i Carabinieri della Stazione di Sorso hanno arrestato una 50enne residente nella cittadina della Romangia, per tentato omicidio aggravato
12:22
Ieri sera, un 54enne è stato arrestato dai Carabinieri della locale Sezione Radiomobile mentre tentava di rubare all´interno di alcune autovetture parcheggiate in Via Verga
24/9/2016
I Carabinieri del Reparto Territoriale di Olbia, dalle prime ore di questa mattina, hanno eseguito quattro ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettanti individui, di cui due italiani e due originari della Repubblica Domenicana, i quali, in concorso tra loro, hanno organizzato un intenso traffico di stupefacenti tra la Spagna e la Gallura, sfruttando delle donne che venivano impiegate per effettuare il trasporto con l’utilizzo di ovuli introdotti nel loro corpo
© 2000-2016 Mediatica sas