Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresAmbienteServizi › Porto Torres, raccolta rifiuti con app e automezzi Gps
Mariangela Pala 26 febbraio 2016
Si appresta a fare il suo debutto il nuovo servizio di raccolta differenziata giudicato moderno e tecnologico, con maggiori controlli sia verso gli utenti che verso gli operatori e improntato al raggiungimento dell´obiettivo “rifiuti zero”
Porto Torres, raccolta rifiuti con app e automezzi Gps


PORTO TORRES - Si appresta a fare il suo debutto il nuovo servizio di raccolta differenziata giudicato moderno e tecnologico, con maggiori controlli sia verso gli utenti che verso gli operatori e improntato al raggiungimento dell'obiettivo “rifiuti zero”. A svolgerlo, dal primo aprile, sarà la società Ambiente 2.0, che nei giorni scorsi si è aggiudicata definitivamente l'appalto per lo spazzamento, la raccolta differenziata, il trasporto e lo smaltimento dei rifiuti urbani. Gli automezzi dotati di Gps per seguirne in tempo reale il percorso, i transponder con microchip per verificare la corretta tipologia di rifiuti depositati nella frazione “secca”.

E poi l'introduzione di strumenti per il compostaggio, anche sull'isola dell'Asinara, per abbattere drasticamente la quantità di rifiuti da conferire in discarica, un'applicazione per smartphone che consentirà ai cittadini di segnalare disservizi e la georeferenziazione dei cestini per la gestione delle manutenzioni. Sono solo alcune delle novità che verranno introdotte con la nuova gestione del servizio di raccolta rifiuti. «L'obiettivo è quello di incrementare la percentuale di raccolta differenziata e rafforzare la strategia “rifiuti zero” - sottolinea il sindaco Sean Wheeler - per abbattere il conferimento in discarica e l'incenerimento dei rifiuti».

L'obbligo dell'azienda sarà quello di mantenere pulita la città attraverso un programma dettagliato di spazzamento delle strade, pulizia delle caditoie e ritiro degli ingombranti, incrementando anche le ore di apertura dell'ecocentro comunale nel fine settimana. «Ci auguriamo che tutti i nuovi servizi che saranno attivati con il passaggio di consegne alla nuova società - aggiunge il sindaco - spingano i cittadini a trovare nuovi stimoli per migliorare le abitudini in casa e nelle strade, differenziando al massimo e rispettando l'ambiente».

Il progetto prevede l'aumento dei giorni di ritiro di alcune frazioni di rifiuti (umido e vetro) e lo spazzamento manuale giornaliero con un servizio pomeridiano aggiuntivo, attraverso mezzi elettrici, nelle principali vie della città, frequentate anche dai turisti. Lo spazzamento meccanizzato avverrà con mezzi dotati di “sweepy jet”, un braccio meccanico che consente di lavare e spazzare anche sotto le macchine parcheggiate. Prevista la creazione di orti urbani, due “oasi dog”, la distribuzione di kit di stoviglie compostabili in occasione degli eventi e kit di pannolini lavabili per sensibilizzare le persone al riutilizzo.

«Inoltre – aggiunge l'assessore all'Ambiente, Cristina Biancu – dovranno essere dislocati in tutta la città, all'esterno dei locali, 240 “cenerini” per i mozziconi di sigarette, il cui gettito nelle strade viene severamente punito dalla legge con multe sino a 300 euro. Saranno posizionati i cestini della differenziata nelle spiagge e verrà introdotta questa tipologia di raccolta anche negli uffici comunali e nelle scuole. All'esterno dei condomini potranno essere installate delle speciali rastrelliere per depositare i bidoni del porta a porta e migliorare, così, il decoro urbano. Non mancheranno – conclude l'assessore – anche le campagne di educazione ambientale verso i giovani e verso tutti i cittadini, che l'azienda dovrà garantire annualmente».

L'amministrazione comunale e la società Ambiente 2.0 incontreranno i cittadini alla fine di marzo, in una riunione pubblica, per illustrare nel dettaglio tutte le novità del servizio.
Commenti
23/9/2016
Si è svolta ieri, nella sede del Gruppo E-agle, in Via Spano 11, a Sassari, la conferenza stampa organizzata da Sardegna For You, per presentare le iniziative ed i nuovi servizi sanitari
24/9/2016
Nuovo passo avanti nella realizzazione del Piano per le reti regionali di trasporto e distribuzione del gas. Un intervento cofinanziato con l’Accordo di Programma Quadro per la metanizzazione della Sardegna
30/8/2016
Interventi di manutenzione sul sistema di illuminazione pubblica della città e delle pavimentazioni dei marciapiedi, secondo un piano di lavoro concordato da In House con l’Assessorato alle manutenzioni
© 2000-2016 Mediatica sas