Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaAmbiente › Fiumesanto: polemiche sulla nomina della commissione tecnica
Mariangela Pala 26 febbraio 2016
Critiche sulle procedure di selezione da parte dei candidati alla nomina della commissione tecnica di controllo ambientale della centrale di Fiumesanto
Fiumesanto: polemiche sulla nomina della commissione tecnica


PORTO TORRES - Monica Madrau e Andrea Zirulia, rispettivamente residenti a Sassari e a Stintino, sono i nuovi membri della commissione tecnica di controllo ambientale della centrale di Fiumesanto, organo di vigilanza che valuta il rispetto delle prescrizioni ambientali della società ceca Eph. Giovedì la firma del decreto di nomina del sindaco Sean Wheeler. «I nostri nuovi rappresentanti, selezionati tramite avviso pubblico, sono due persone di comprovata competenza tecnica. Ci teniamo a sottolineare che ogni valutazione – ha detto il sindaco – è stata effettuata applicando criteri esclusivamente meritocratici».

Ma come di consueto le nomine fanno discutere. Alla base ci sarebbe un dissenso da parte della minoranza sulle modalità del colloquio finale: nove i candidati ammessi alla prova, «ma dei cinque residenti a Porto Torres, pur avendo i titoli, nessuno è stato nominato», ha detto il consigliere sardista Costantino Ligas durante la seduta del Consiglio comunale di ieri (giovedì). «Hanno partecipato un buon numero di candidati, ma siamo stati molto selettivi nel ricercare i profili professionali, perché volevamo trovare persone con le giuste competenze che gli permettessero di saper leggere non solo dei numeri scritti dati dalla società, ma anche saperli interpretare», ha tentato di spiegare il sindaco mentre il consigliere Ligas avviandosi verso l’uscita attacca: «non ci crede neanche lei a quello che sta dicendo e preferisco uscire per non sentirla».

Confusione in aula per la mancanza di comunicazione sul come e chi è stato scelto a far parte della commissione, come ha lamentato il consigliere Luciano Mura:«forse avrebbe fatto meglio a spiegarci le cose visto che parliamo tanto di trasparenza». Per il consigliere Davide Tellini è grave che:«in barba a tutta la disoccupazione presente a Porto Torres non siate riusciti a trovare una figura del posto che fosse in grado di andare a fare una verifica all’interno della commissione». Il primo cittadino ha poi giustificato la mancata scelta di commissari portotorresi spiegando la procedura, «abbiamo fatto una prima griglia di valutazione e delle due persone scelte non ho guardato di dove fossero, mi bastavano che fossero preparate. Di Porto Torres ce n’era uno ma lavora ad Olbia e quindi abbiamo preferito scegliere una persona che fosse più presente nel territorio».

Giuseppe Alesso, uno dei candidati alla prova, commenta «da cittadino mi sento un po’ preso in giro da tutta la procedura e dalla motivazione per la quale sono stato scartato. Non capisco come si possa esser discriminati per il fatto di lavorare a un’ora e un quarto di macchina da Porto Torres, visto che la commissione tecnica si riunisce circa una volta al mese». Altri candidati hanno lamentato che la convocazione del colloquio «di cui non è stata specificata la natura, non era solo con il Sindaco ma con una commissione di valutazione composta dal primo cittadino Sean Wheeler, dall’assessore all’ambiente Cristina Biancu, dal presidente della commissione ambiente Giuliano Velluto e dal capogruppo Samuela Falchi, e non per valutare le mie competenze ma per “conoscerci” e immagino che evidentemente in base a questa chiacchierata si stata fatta la scelta».

Sulla procedura di selezione interviene Alesso: «Qualcuno ha detto che il colloquio era necessario per valutare la nostra onestà. Ma la cosa che mi ha stupito è che nel bando è scritto esplicitamente ”Non è prevista nessuna procedura selettiva e non verrà redatta nessuna graduatoria o elenco idonei”». Commenti negativi e critiche alle scelte sulle nomine definite "discriminatorie" dai candidati di Porto Torres partecipanti al bando, che vantano titoli e curriculum di tutto rispetto.
Commenti
25/7/2016
Lungo il ciglio della strada che porta al cimitero di Ponti Pizzinnu si trovano depositati qua e là rifiuti
25/7/2016
L’iniziativa "La Valorizzazione della Costa dell´Area Vasta del Nord-Ovest", organizzata dal Circolo della stampa turritana in collaborazione con le associazioni Mosa e Terzonline, è in programma martedì 26 luglio alle ore 17.45 presso la sala Rotary in via Mannu numero 9 a Porto Torres
13:00
Quotidiani e annosi problemi sull´igiene pubblica ad Alghero: i cassonetti in via Catalunya vengono rimossi ma i rifiuti vengono lasciati lungo la pubblica via. Maleducazione crescente
26/7/2016
Il report ha permesso di mettere in evidenza come, per esempio nel periodo 1998-2015, nonostante l’aumento delle segnalazioni degli incendi si attesti su un più 10%, tutti i dati sulle superfici medie percorse dalle fiamme sono in diminuzione
14:29
L´intervento prevede l’acquisizione del lotto di terreno adiacente all’ecocentro, in modo da ottenere un notevole miglioramento della funzionalità dell’area
© 2000-2016 Mediatica sas