Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaAmministrazione › Asinara, Pd a Cappellacci: «con lui l’sola paralizzata»
Mariangela Pala 3 marzo 2016
Il Partito democratico cittadino risponde alle accuse lanciate dal coordinatore di Forza Italia Ugo Cappellacci nei confronti dell’ex sindaco Luciano Mura sui progetti di sviluppo all’Asinara
Asinara, Pd a Cappellacci: «con lui l’sola paralizzata»


PORTO TORRES - Il Partito democratico cittadino risponde alle accuse lanciate dal coordinatore di Forza Italia Ugo Cappellacci nei confronti dell’ex sindaco Luciano Mura sui progetti di sviluppo all’Asinara. «Capiamo bene che l’ex governatore si innervosisca quando gli si ricorda quello che non ha fatto - attacca il Pd - ma forse dovrebbe scegliere meglio gli argomenti su cui intervenire e soprattutto dovrebbe documentarsi meglio. È infatti grave che un ex presidente della Regione accusi il comune di non aver eseguito interventi di manutenzione di una strada, in particolare quella che collega Fornelli con Cala d’Oliva, e non sappia che quella strada non è mai stata di competenza comunale».

Il coordinatore forzista ha ricordato che la Regione ha eseguito qualche intervento di manutenzione, «come è normale che sia considerato che la strada era passata direttamente dal demanio dello Stato a quello della Regione», aggiunge il Pd che prosegue «Ecco, un presidente, ed ora un consigliere regionale di opposizione, che non sa neanche di cosa sta parlando rendendo perfettamente l’idea del suo spessore politico».

Il Pd cittadino rileva che Cappellalcci sia giunto a Porto Torres «solo per lanciare proclami e promettere in campagna elettorale milioni di euro che non sono e non sarebbero mai arrivati», e al contrario «se avesse fatto anche solo una minima percentuale di quello che sarebbe servito per questo territorio e per l’Asinara forse non sarebbe passato alla storia come il Presidente della giunta più inconcludente della storia dell’autonomia». Al Partito democratico piace invece constatare come lo stesso Presidente del parco riconosca nel problema dell’approvvigionamento idrico la questione centrale per il futuro dell’Asinara.

«Quei soldi, mai arrivati quando alla presidenza c’era Cappellacci, sono stati messi a disposizione dell’attuale giunta regionale. Basta questo - conclude il Pd - per far capire quanto siano inutili le promesse non mantenute, e l’ex da questo punto di vista è stato ed è imbattibile».
Commenti
18:20
Dura condanna ai comportamenti litigiosi e irrispettosi tenuti dai colleghi sia di minoranza che di maggioranza durante la seduta dell’ultimo consiglio comunale da parte dei consiglieri di minoranza Claudio Piras e Franco Pistidda
7:54
Aumentano le tariffe dei servizi cimiteriali con una disparità notevole tra il cimitero di via Balai e il nuovo camposanto realizzato di recente in località Ponte Pizzinnu
26/2/2017
Sei consiglieri di minoranza (Massimo Cossu, Massimiliano Ledda, Costantino Ligas, Gian Luca Tanda, Davide Tellini e Alessandro Carta) insieme all’esponente del gruppo misto di maggioranza Paola Conticelli si dissociano dai comportamenti offensivi e umilianti che hanno caratterizzato l’ultima seduta del consiglio comunale
30/1/2017
L’incarico del presidente del Parco dell’Asinara sarebbe «incompatibile con altri incarichi pubblici»La proposta di delibera del Consiglio comunale convocato per domani mattina (martedì) sull’isola dell’Asinara non lascia spazio a dubbi sul ruolo del futuro presidente del parco dell’Asinara
© 2000-2017 Mediatica sas