Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaAmbiente › Stop trivelle: il Comitato si riunisce a Porto Torres
Mariangela Pala 7 marzo 2016
Il Comitato di Sostegno di Porto Torres chiede ai cittadini di partecipare al prossimo incontro che si terrà il 10 marzo alle ore 18,30 presso la Casa delle Associazioni
Stop trivelle: il Comitato si riunisce a Porto Torres


PORTO TORRES - E’ atteso per domenica 17 aprile il referendum abrogativo per fermare le trivellazioni alla ricerca di idrocarburi in mare. Il 2 marzo a Porto Torres i cittadini appartenenti a diverse associazioni si sono riuniti con l’obiettivo di costituire un Comitato di Sostegno alla consultazione referendaria anti-trivelle. Ora il Comitato di Sostegno di Porto Torres chiede ai cittadini di partecipare al prossimo incontro che si terrà il 10 marzo alle ore 18,30 presso la Casa delle Associazioni.

«Il principale obiettivo è quello di portare il 51% dei cittadini a votare il 17 aprile, - dichiara il Comitato - una data scelta dal Governo rifiutando la richiesta di accorpare il referendum alle elezioni amministrative, con l’evidente proposito di non raggiungere il quorum». A tale proposito il Comitato di Sostegno si è preso l’impegno di organizzare una serie di incontri pubblici informativi aperti a tutta la popolazione, per sollecitare i sindaci del territorio ad approvare ordini del giorno per promuovere la partecipazione dei cittadini al voto e a partecipare alla mobilitazione nazionale “1000 piazze per il Referendum” fissata per il fine settimana dell’8-9-10 di aprile dal Comitato Nazionale di Sostegno.

Il referendum era stato richiesto da 10 Consigli Regionali, tra i quali la Regione Sardegna, con la proposta di abrogare la norma che permette alle attuali concessioni di estrazione e di ricerca di petrolio e gas entro le 12 miglia dalla costa di non avere più scadenze. Una consultazione che «permetterà al popolo italiano di esprimersi sulla difesa delle nostre risorse ambientali e turistiche e sulle scelte energetiche strategiche che deve compiere il nostro Paese» sostiene il Comitato di Porto Torres che sottolinea come un incidente ad una piattaforma petrolifera comprometterebbe definitivamente il Mar Mediterraneo, con danni irreparabili al turismo e alla pesca.
Commenti
18:25
Onde che sembrano spazzare via la spiaggia di Balai. A seguito del vento di grecale cresciuto questa mattina, il mare ha cominciato a gonfiarsi con vistose onde alte fino a sei metri finendo prima sulla battigia e poi invadendo l’intera spiaggia
8:41
Il forte vento di ieri mattina ha fatto cadere un vecchio albero di pino dal giardino di fronte l’istituto del liceo scientifico “Europa Unita” danneggiando una parte del recinto. Una situazione più volte segnalata dal consigliere Davide Tellini
17/1/2017
Raccolta rifiuti e spazzamento a rischio il 28 gennaio. L’accordo sulla società consortile tra le aziende che gestiscono il servizio raccolta rifiuti urbani non c’è stato e le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Fiadel hanno deciso di proclamare lo sciopero probabilmente alla fine del mese di gennaio
17/1/2017
Richiesta del consigliere sardista Davide Tellini di inserimento all´ordine del giorno del consiglio comunale la discussione sul servizio raccolta Rifiuti solidi urbani
9:53
A chiedere le dimissioni dell’assessore all’Ambiente e del direttore generale della Protezione civile sarda è Paolo Truzzu, consigliere regionale di Fratelli d’Italia-An
17/1/2017
Entro luglio le singole regioni dovranno recepire la legge che introduce i LEPTA, ossia il livello minimo omogeneo in tutto il territorio nazionale per lo svolgimento delle attività che il Sistema nazionale è tenuto a garantire
© 2000-2017 Mediatica sas