Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCulturaRiti › Il Presidente Sergio Mattarella all´Asinara, visiterà l´Ossario
Mariangela Pala 12 marzo 2016
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il presidente ungherese Janos Ader si sono dati appuntamento il 23 maggio all´isola dell’Asinara per festeggiare il centenario della prima guerra mondiale
Il Presidente Sergio Mattarella all´Asinara, visiterà l´Ossario


PORTO TORRES - Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il presidente ungherese Janos Ader si sono dati appuntamento il 23 maggio all'isola dell’Asinara per festeggiare il centenario della prima guerra mondiale. Ad organizzare l’evento Antonio Diana, sindaco di Stintino, comune capofila di un progetto di durata quadriennale “2014-2018” con l’obiettivo di tramandare la memoria storica di uno dei più sanguinosi conflitti che hanno imperversato nel continente europeo negli ultimi secoli, oltre che far diventare l’Asinara e il Nord Ovest della Sardegna luogo di incontro tra popoli.

Un vero e proprio caso di crisi umanitaria si verificò nel 1915 sull’isola dell’Asinara, con migliaia di persone che arrivarono sull’isola, compresi profughi serbi e prigionieri austro-ungarici molti dei quali morirono a causa di varie malattie tra le quali tifo e colera. Fra le migliaia di soldati morti sull'isola, molti erano di origine ungherese o austro ungarica. I loro resti sono raccolti nella cappella dell'ossario a Campu Perdu.

La manifestazione prevede una tappa alla Cappella Ossario Austro Ungarico. Qui si raccoglieranno in preghiera i due Capi di Stato davanti a un monumento realizzato dai magiari che sarà collocato nei pressi della cappella qualche giorno prima dell'evento. Si tratta della riproduzione di un simbolo che fa parte dello stemma ungherese: la croce doppia o patriarcale d'epoca bizantina. L'evento del 23 maggio ha avuto un prologo lo scorso anno nell'aula consiliare del Comune di Stintino, dove parteciparono il sottosegretario alla Difesa, Domenico Rossi, il presidente del comitato storico scientifico per gli anniversari di interesse nazionale della Presidenza del Consiglio, Franco Marini, e altre autorità.
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas