Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaLavoro › Porto Torres, Centro per il lavoro: apertura ad aprile
Mariangela Pala 21 marzo 2016
Dopo quasi dieci anni dalla chiusura riapre nella sede storica di via Balai il Centro servizi per il lavoro. Da tempo era stata manifestata l’esigenza da parte dei cittadini di usufruire nuovamente del servizio in città, per soddisfare le esigenze dei circa 6mila e 500 persone fra disoccupati e inoccupati
Porto Torres, Centro per il lavoro: apertura ad aprile


PORTO TORRES - Dopo quasi dieci anni dalla chiusura riapre nella sede storica di via Balai il Centro servizi per il lavoro. Da tempo era stata manifestata l’esigenza da parte dei cittadini di usufruire nuovamente del servizio in città, per soddisfare le esigenze dei circa 6mila e 500 persone fra disoccupati e inoccupati (3250 maschi e 3250 femmine) con un incremento di circa 200 unità rispetto al 2014, secondo le statistiche 2015 stilate dal Centro servizi per il lavoro di Sassari. Nei giorni scorsi sono terminate le opere di ristrutturazione di competenza dell'amministrazione comunale nello stabile, che entro qualche settimana, ospiterà gli uffici dell’ex ufficio di collocamento.

Il Comune di Porto Torres ha effettuato il cablaggio dei locali, mentre sarà la Provincia di Sassari a dover ultimare i lavori con l'allaccio della linea telefonica. La creazione di un ufficio distaccato del Csl a Porto Torres è frutto dell'intesa siglata a settembre tra l'amministrazione comunale, la Provincia di Sassari e l'Agenzia regionale per il Lavoro. In seguito all'accordo, il Comune di Porto Torres si era attivato per sistemare l'edificio di via Balai, effettuando i lavori di impermeabilizzazione, la pulizia delle stanze, la tinteggiatura e la bonifica degli arredi non più utilizzabili.

Una volta aperto l’ufficio potrà offrire opportunità anche minime ai tanti giovani che ancora non sono entrati a far parte del mondo del lavoro. Particolarmente grave risulta, infatti, la situazione per la categoria dei giovani. Il numero più basso dei senza lavoro si registra nei ragazzi che hanno appena raggiunto la maggiore età (36), mentre aumenta decisamente nei ragazzi dai 18 ai 24 anni con 392 maschi e 293 femmine. Quasi la stessa cifra, invece, tra giovani dai 25 ai 29 anni (672) e dai 30 ai 34 anni (273). Sono numeri che fanno riflettere perché i giovani rappresentano lo specchio futuro di una città che invecchia, perché la popolazione giovanile a Porto Torres si è ridotta in modo consistente negli ultimi vent’anni.

Ma le difficoltà di accesso nel mercato del lavoro sono cresciute anche per i meno giovani a seguito della crisi in atto. Il numero più alto di disoccupati e inoccupati si registra nelle fasce d’età dai 35 ai 44 anni, con 1646 persone (751 maschi e 895 femmine). Ci sono poi i 1381 disoccupati dai 45 ai 54 anni (621 maschi e 760 femmine) e i 968 che hanno un’età compresa fra i 55 ai 64 anni (524 maschi e 444 femmine). Nel campo delle politiche per la formazione, si potrebbe fare molto di più quanto in quelle per l’attivazione del lavoro.

Il servizio del Csl a Porto Torres dovrebbe essere attivo entro aprile. «Nei prossimi giorni i responsabili del nostro ufficio tecnico incontreranno il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione della Provincia per definire l'apertura dello stabile. Una volta acquisita l'autorizzazione – afferma l'assessore ai Lavori Pubblici, Marcello Zirulia – l'ufficio sarà operativo». Nell'ufficio dovrà essere prevista la presenza di operatori professionali per dare informazioni e assistenza su collocamento mirato dei diversamente abili, orientamento specialistico, incontro domanda/offerta di lavoro, auto-imprenditorialità e servizi istituzionali, come la gestione dell'anagrafe delle prestazioni dei dipendenti e degli incarichi esterni, la gestione delle missioni del personale dipendente e la gestione delle liste speciali.
Commenti
9:18
Il gruppo di lavoro isolano è stato premiato nel Contest nazionale a Palermo, nel corso del 61esimo Congresso Nazionale degli ingegneri
24/6/2016
Da tempo esistono proposte depositate, razionali e ragionevoli, per ridurre al minimo l´impatto dei licenziamenti che - tra esodo volontario, contratti di solidarietà e part-time - potrebbero essere ridotti a poche unità
24/6/2016
Secondo i dati pubblicati dalla Svimez, il media rating nell´Isola è a 1,88 contro il 4,07 in Lombardia
23/6/2016
Gli operai dell´azienda di Portovesme hanno attuato l´ennesimo presidio davanti alla sede cagliaritana dell´Assessorato Regionale dell´Ambiente
© 2000-2016 Mediatica sas