Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCulturaAmbiente › Porto Torres, Monte Agellu celebra la Giornata dell’acqua
Mariangela Pala 21 marzo 2016
L’Istituto comprensivo numero 2 intende celebrare la “Giornata mondiale dell’acqua” del 22 marzo, con una serie di attività didattiche rivolte alla sensibilizzazione di alunni, genitori e cittadini di Porto Torres
Porto Torres, Monte Agellu celebra la Giornata dell’acqua


PORTO TORRES - L’Istituto comprensivo numero 2 intende celebrare la “Giornata mondiale dell’acqua” del 22 marzo, con una serie di attività didattiche rivolte alla sensibilizzazione di alunni, genitori e cittadini di Porto Torres, sul problema acqua: una giornata dedicata alla conoscenza, alla riflessione e alla corretta gestione delle risorse idriche. La ricorrenza è stata istituita dalle Nazioni unite nel 1992 per riflettere sull’importanza di una fonte indispensabile per la vita dell’uomo, ancora non garantita a tutti.

Tra le attività previste dalla scuola: "Oggi parliamo dell'acqua" che vedrà impegnati i docenti, ciascuno nel proprio ambito disciplinare, nel trattare l’argomento dell’acqua, proponendo un’attività a sua scelta sul tema. Sull’iniziativa "Realizziamo un calend…acqua" ogni classe realizzerà una pagina di un calendario sull’acqua (disegno, calligramma, slogan, frase celebre, ecc.), mentre per "Capovolgiamo gli ombrelli..per raccogliere l'acqua! Gli alunni porteranno un ombrello che verrà aperto e capovolto simbolicamente per raccogliere l'acqua piovana e realizzeranno un flash mob che si terrà sempre nella giornata del 22 marzo nel cortile della scuola.

Inoltre è prevista una maratona artistica con produzione di elaborati da esporre in auditorium intitolata "I colori dell'acqua". A tale attività potranno partecipare non solo gli alunni ma anche gli insegnanti, i genitori e il personale Ata. Infine "Pubblicit'acqua" che consiste nella realizzazione di una brochure contenente la "Carta europea dell'acqua" promulgata dal Consiglio D'Europa nel maggio 1968 oppure un decalogo sul risparmio dell'acqua ad opera di ciascuno nell'ambito domestico da distribuire a tutti gli alunni e le famiglie. Tutto questo per far riflettere su una risorsa così importante per tutti e in particolare per una regione, come la Sardegna, che soffre di mancanza d'acqua a causa della siccità, della scarsità di sorgenti, di fiumi e di laghi.
Commenti
20:10
Raccolta rifiuti e spazzamento a rischio il 28 gennaio. L’accordo sulla società consortile tra le aziende che gestiscono il servizio raccolta rifiuti urbani non c’è stato e le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Fiadel hanno deciso di proclamare lo sciopero probabilmente alla fine del mese di gennaio
8:24
Richiesta del consigliere sardista Davide Tellini di inserimento all´ordine del giorno del consiglio comunale la discussione sul servizio raccolta Rifiuti solidi urbani
22:44
Entro luglio le singole regioni dovranno recepire la legge che introduce i LEPTA, ossia il livello minimo omogeneo in tutto il territorio nazionale per lo svolgimento delle attività che il Sistema nazionale è tenuto a garantire
16/1/2017
Il 2016 si chiude con il dato peggiore degli ultimi cinque anni: al 31 dicembre 2016 la diga del Liscia conteneva 33,7 milioni di metri cubi d´acqua, pari al 32% della capienza totale
© 2000-2017 Mediatica sas