Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaAmministrazione › Conticelli: «Reddito cittadinanza a pieno regime nel 2017»
Mariangela Pala 22 marzo 2016
A presentare la mozione è la consigliera comunale Paola Conticelli che individua nel reddito di cittadinanza uno strumento di politica sociale indispensabile per garantire il minimo di assistenza alle famiglie in situazioni di difficoltà
Conticelli: «Reddito cittadinanza a pieno regime nel 2017»


PORTO TORRES - Una mozione in cui si chiede l’istituzione del reddito di cittadinanza nel Comune di Porto Torres. A presentarla è la consigliera comunale Paola Conticelli che in base ai numeri della povertà relativa ed assoluta, individua nel reddito di cittadinanza uno strumento di politica sociale indispensabile per garantire il minimo di assistenza alle famiglie in situazioni di difficoltà. Nella mozione si chiede l’impegno del sindaco e della giunta ad attivarsi presso la Regione, Governo e Unione europea per ottenere risorse straordinarie allo scopo di finanziare tale strumento.

Fondi pubblici di provenienza anche comunale, per garantire una somma minima mensile da erogare per un periodo limitato a favore di soggetti in stato di bisogno, in vista di un futuro inserimento lavorativo. Nella modalità di distribuzione dei fondi per le povertà estreme «è’ necessario pretendere dalla Regione che non siano legati soltanto alla popolazione residente ma anche - aggiunge Conticelli - ad altri parametri pubblici come la disoccupazione e la deindustrializzazione per ottenere risorse più consistenti». Quei fondi dovranno essere utilizzati, secondo la consigliera, mediante Regolamento in cui si prevede che «il beneficiario possa prestare attività perla comunità in cambio del sostegno ricevuto».

La proposta della consigliera Conticelli è che intanto la commissione competente proceda fin da subito - entro 15 giorni dalla presentazione della mozione - ad elaborare una bozza del Regolamento che «il Consiglio comunale dovrà approvare entro e non oltre un mese a seguito di un’attenta analisi e successivo contributo dei consiglieri comunali». Nel dispositivo Conticelli chiede che il sindaco e la giunta mettano a disposizione della commissione servizi sociali «tutti gli strumenti di conoscenza, di governo e le strutture dell’assessorato competente e al bilancio perché partecipino ai lavori senza autorizzazione e su semplice convocazione».

Nella mozione anche la richiesta di adottare tutti i provvedimenti indispensabili e necessari, perché il reddito di cittadinanza possa trovare attuazione «almeno in via sperimentale dal 2016 – sottolinea la consigliera – e perché lo strumento vada a pieno regime nel 2017» e ciò anche nella predisposizione degli strumenti di bilancio e finanziari dell’Ente.
Commenti
19:22
Si ricercano figure professionali di categoria B, C e D1 provenienti da altri enti
13:06
Continua il programma di assunzioni con ulteriori immissioni nella pianta organica a continuazione del programma che nel 2017 ha consentito l´assunzione a tempo indeterminato di ventisette persone. Altri ventitre ingressi in organico sono in programma per il 2018: entro luglio tutte le procedure saranno chiuse
20/6/2018
Con l´approvazione a maggioranza durante la seduta di ieri, il Consiglio comunale ha deliberato non solo di entrare nel Consiglio direttivo della Fondazione, ma anche di prevedere azioni ed interventi futuri a sostegno delle attività di ricerca, promozione e conservazione della cultura sarda a cura del Centro studi istituito dalla Fondazione, attività che l’Amministrazione si impegna a programmare per l’annualità 2018
© 2000-2018 Mediatica sas