Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresAmbientePorto › Ordigno al porto turritano: esercitazione di security
Mariangela Pala 22 marzo 2016
Il porto turritano teatro, questa mattina, di un’esercitazione di security portuale tesa a saggiare la prontezza operativa e le capacità di intervento di uomini e mezzi destinati alla sicurezza degli impianti portuali
Ordigno al porto turritano: esercitazione di security


PORTO TORRES - Il porto turritano teatro, questa mattina, di un’esercitazione di security portuale tesa a saggiare la prontezza operativa e le capacità di intervento di uomini e mezzi destinati alla sicurezza degli impianti portuali, come previsto dalla vigente normativa internazionale, europea e nazionale. Lo scenario la presenza di un ordigno presso il molo di Ponente del porto commerciale di Porto Torres.

Obiettivo degli attentatori era quello di provocare un’esplosione, causando il danneggiamento anche della nave passeggeri Sharden che si trovava ormeggiata nello scalo. Dopo aver sospeso le operazioni di sbarco dalla nave ed evacuata l’intera zona, sul posto, è intervenuto un artificiere del Comando provinciale dei Carabinieri di Sassari che, abilmente, con l’ausilio di un robot meccanizzato ha attivato tutte le procedure finalizzate alla ricerca e al successivo disinnesco dell’ordigno esplosivo, che veniva ritrovato nascosto tra i due bagni chimici presenti sulla banchina.

Le operazioni, coordinate dalla Capitaneria di Porto di Porto Torres, hanno dato ottimi risultati, evidenziando grande partecipazione e prontezza operativa dei soggetti impiegati nelle difficili attività di prevenzione delle minacce alla pubblica sicurezza e di gestione delle situazioni di emergenza in ambito portuale. L’esercitazione odierna ha permesso di evidenziare la necessità di mantenere alti gli standard di addestramento del personale e vivo l’interesse dell’opinione pubblica alle problematiche legate alla sicurezza delle vie marittime e degli impianti portuali.

All’ esercitazione hanno partecipato il Comando provinciale dei Carabinieri di Porto Torres con l’intervento degli artificieri, la Polizia di Stato, una pattuglia della Guardia di Finanza di Porto Torres, il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Sassari nonché i mezzi navali della Guardia Costiera.
Commenti
20/6/2018
L´intervento deciso dalla Capitaneria e dall´Authority ha lo scopo di facilitare le operazioni di imbarco e di sbarco dei passeggeri del traghetto “Sara D”
20/6/2018
L´intervento deciso dalla Capitaneria e dall´Authority ha lo scopo di facilitare le operazioni di imbarco e di sbarco dei passeggeri del traghetto “Sara D”
20/6/2018
«A suggello di questa condizione di “deriva” da oltre 10 anni, all’ingresso del porto, sull’isolotto della Maddalenetta, campeggia il relitto dello scafo di una barca che lì naufragò. A distanza di tanti anni, non si è riusciti a rimuoverlo», così il delegato Wwf regionale sulla situazione del porto di Alghero
20/6/2018
La città di Alghero non aveva mai avuto il servizio di raccolta dei rifiuti, così come previsto per legge, dedicato all´area portuale. Gara aggiudicata definitivamente alla Consir Srl: atti in regione per la firma del contratto. 884mila euro circa il valore della gara per tre anni di servizio
© 2000-2018 Mediatica sas