Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCronacaPorto › Porto Torres: arrestati due corrieri con 24 kg di hashish
M. P. 30 marzo 2016
I due, un uomo ed una donna, entrambi in possesso di regolare permesso di soggiorno, di rientro nell’isola dopo un breve periodo trascorso in Marocco, sono sbarcati a Porto Torres, in auto, dalla motonave proveniente da Barcellona e sono stati selezionati per un controllo da parte dei militari della locale Tenenza
Porto Torres: arrestati due corrieri con 24 kg di hashish


PORTO TORRES - Operazione dei militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Sassari che hanno disposto un nuovo sequestro di stupefacenti. Gli uomini della Tenenza di Porto Torres, nel corso dei consueti controlli effettuati nello scalo marittimo turritano, alla vigilia di Pasqua hanno fermato due corrieri di cittadinanza marocchina con al seguito circa 24 chilogrammi di hashish.

I due, un uomo ed una donna, entrambi in possesso di regolare permesso di soggiorno, di rientro nell’isola dopo un breve periodo trascorso in Marocco, sono sbarcati a Porto Torres, in auto, dalla motonave proveniente da Barcellona e sono stati selezionati per un controllo da parte dei militari della locale Tenenza. Le motivazioni del viaggio effettuato e lo stato di agitazione evidenziato dagli stessi hanno indotto i militari delle fiamme gialle ad eseguire un riscontro più approfondito con l’ausilio di Bamby, un pastore tedesco dal fiuto infallibile.

L’esperienza dei militari nell’interpretare i segnali del cane antidroga ha consentito di scoprire, abilmente occultati all’interno di diversi contenitori per olio motore, ricoperti dal lubrificante, oltre 2.100 ovuli di hashish per un peso complessivo di quasi 24 chilogrammi. I soggetti fermati, accusati di traffico internazionale di sostanze stupefacenti (art. 73 Dpr 309/90), sono stati quindi associati presso la casa circondariale di Bancali a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Nell’ambito dell’attività è stata inoltre sottoposta a sequestro il veicolo utilizzato per il trasporto della sostanza stupefacente.
Commenti
28/5/2016
L’ autorità portuale del Nord Sardegna insieme all’ amministrazione comunale e alla Regione provano a stringere i tempi per sbloccare il progetto.
© 2000-2016 Mediatica sas