Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaLavoro › Porto Torres, lavoratori indotto: mancano i fondi
Mariangela Pala 15 febbraio 2017
L’assessore ai Lavori Pubblici Marcello Zirulia risponde in aula sullo stato dell’arte della mozione presentata dai consiglieri sardisti Costantino Ligas e Davide Tellini e votata dal consiglio comunale circa il processo di riqualificazione e integrazione dei lavoratori dell’indotto espulsi dal sistema produttivo
Porto Torres, lavoratori indotto: mancano i fondi


PORTO TORRES - Nei giorni scorsi si è tenuto un colloquio con l’assessore regionale al lavoro, Virginia Mura «la quale ha confermato che la delibera relativa al Piano di reinserimento di circa 300 ex lavoratori è pronta ma che al momento sono alla ricerca de fondi necessari dal bilancio regionale».

L’assessore ai Lavori Pubblici Marcello Zirulia risponde in aula sullo stato dell’arte della mozione presentata dai consiglieri sardisti Costantino Ligas e Davide Tellini e votata dal consiglio comunale circa il processo di riqualificazione e integrazione dei lavoratori dell’indotto espulsi dal sistema produttivo e beneficiari di ammortizzatori sociali ed utilizzati negli enti locali per svolgere attività di manutenzione e supporto assessorati.

Gli ambiti di interevento dove è possibile impiegare gli ex lavoratori sono individuati nel progetto Nuraghe, attività dei consorzi, la piattaforma del ciclo dei rifiuti solidi urbani nel comune di Porto Torres, le attività del parco nazionale dell’Asinara, le bonifiche da amianto, con la possibilità di prevedere la creazione di nuove imprese.
Commenti
19/9/2017
«Entro il prossimo 10 ottobre, le assunzioni dei primi lavoratori», annunciano dagli uffici della Regione autonoma della Sardegna, in relazione alla vertenza dei lavoratori ex Ati Ifras
© 2000-2017 Mediatica sas