Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaAmministrazione › «Sito M5s pieno di bufale»: Cossu lancia l’allarme
Mariangela Pala 15 febbraio 2017
Il consigliere comunale Massimo Cossu segnala in Consiglio comunale la presenza di un sito di un «partito politico», il Movimento 5 stelle (www.movimento5stelle.it/comuni5stelle/PORTO-TORRES.html) che elenca una serie di criticità risolte dall’amministrazione comunale di Porto Torres
«Sito M5s pieno di bufale»: Cossu lancia l’allarme


PORTO TORRES - «Dato che si fa un gran parlare di social mi sono incappato in una grande bufala». Il consigliere comunale Massimo Cossu segnala in Consiglio comunale la presenza di un sito di un «partito politico», il M5S(www.movimento5stelle.it/comuni5stelle/PORTO-TORRES.html) che elenca una serie di criticità risolte dall’amministrazione comunale di Porto Torres. Dalla gestione dell’acqua pubblica con Abbanoa al sistema sanitario “alla deriva” e «una serie di affidamenti di strutture pubbliche a società, associazioni e privati senza alcun bando e talvolta senza neanche alcun contratto.

Anche sul fronte degli scali portuali - si legge nel sito - in concerto con Capitaneria di Porto ed Autorità Portuale, stiamo ripristinando tratte navali e molti altri servizi sono in fase di implementazione. E presto sarà il primo comune con il rivoluzionario “reddito di cittadinanza energetico». L’esponente del Pd, Cossu sottolinea che «come consiglieri comunali abbiamo anche il compito di tutelare i cittadini e la città da possibili raggiri da parte di bufale, pubblicità ingannevole e falsa propaganda. Dire che ci si impegna a risolvere il problema dell'acqua e nello stesso momento non avere l'acqua diretta in casa o averla di colore e odore improbabile è una bufala».

«Dire che si sono ripristinate tratte navali è una bufala. Dire che ci si impegna a risolvere il problema del sistema sanitario senza portare tangibili risultati, è una bufala. Parlare di reddito di cittadinanza energetico, quando ci si aspetta ancora quello di cittadinanza comunale, è una bufala» afferma Cossu. «Dire invece che in quasi due anni non vi è stato un solo atto politico amministrativo degno di nota, - conclude -non è certamente una bufala ma è la tragica verità».
Commenti
30/1/2017
L’incarico del presidente del Parco dell’Asinara sarebbe «incompatibile con altri incarichi pubblici»La proposta di delibera del Consiglio comunale convocato per domani mattina (martedì) sull’isola dell’Asinara non lascia spazio a dubbi sul ruolo del futuro presidente del parco dell’Asinara
16:42
La foto-simbolo del degrado cittadino cresciuto nell´ultimo decennio sul fronte del decoro e dell´inefficiente servizio di gestione dei rifiuti ritrae un cumulo di spazzatura sotto il campanile della Cattedrale il 14 agosto del 2007 (non un giorno qualunque per Alghero). Cresce l´attesa tra gli algheresi per l´avvio del nuovo capitolato. «Non sarà facile» mettono in guardia alcuni residenti
24/2/2017
Per la società di Ravenna presente in forza in Sardegna, quello in Riviera del corallo sarà un vero e proprio banco di prova fondamentale. Alghero è infatti la città più grande che sarà gestita dalla cooperativa. In attesa degli investimenti - possibili dopo maggio - già programmati i primi rinforzi per la partenza del 100° Giro d'Italia
23/2/2017
Firmata oggi dal dirigente competente Giovanni Spanedda, la consegna anticipata in via d'urgenza dell'appalto di nettezza urbana alla Ciclat Trasporti Soc.Coop., dando contestuale mandato alla Centrale Unica di Committenza per la stipula del contratto
22/2/2017
Il Consiglio di Stato si è espresso respingendo il ricorso proposto da Ambiente 2.0. Di conseguenza, grazie alla sentenza del T.A.R. Sardegna del giugno 2016, l’appalto per la Nettezza Urbana del Comune di Alghero va affidato alla Ciclat, l’impresa arrivata seconda in base alla valutazione della stazione appaltante
9:02
La Giunta comunale ha dato indirizzo al responsabile dell’Area tecnica affinché si proceda allo stanziamento dei fondi per il ripristino della viabilità nella zona
© 2000-2017 Mediatica sas