Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresSportBasket › Gsd Porto Torres ospita Santa Lucia Roma
M.P. 17 febbraio 2017
I turritani attendono la formazione laziale per la sesta giornata di ritorno della Serie A di basket in carrozzina
Gsd Porto Torres ospita Santa Lucia Roma


PORTO TORRES - Tutto pronto in casa Gsd 4 Mori Porto Torres per ospitare il Santa Lucia Roma. La gara, valevole per la sesta giornata di ritorno della Serie A di basket in carrozzina, è in programma domani, sabato 18 febbraio alle ore 19, al Palazzetto dello Sport Alberto Mura di Porto Torres. Dopo la bella ed importantissima vittoria colta una settimana fa sul campo della UnipolSai Briantea84 Cantù, che ha permesso al team di coach Sara Cappellini di consolidare il primato in classifica, la 4 Mori torna sul parquet per proseguire la propria corsa verso i playoff e mantenere l’imbattibilità stagionale.

Il Santa Lucia Roma, dopo le vicissitudini estive che l’avevano portato ad un passo dal rinunciare all’iscrizione al campionato, sta disputando una stagione dignitosa, seppur non ai livelli del suo illustrissimo passato, anche recente. I capitolini, guidati in panchina da coach Fabio Castellucci, si trovano attualmente al quinto posto in classifica, a quota 10 punti, frutto di cinque vittorie centrate con la Sbs Bergamo sia all’andata che al ritorno, con la DinamoLab Sassari alla settima giornata di andata, a Padova all’ottava e con la Cimberio Hs Varese alla prima di ritorno.

Il Santa Lucia deve, invece, recuperare il match esterno con il S. Stefano Sport Banca Marche, rinviato il 15 gennaio a causa del maltempo.
Gli uomini più pericolosi del roster romano risultano essere due dei pochissimi “sopravvissuti” dalle passate stagioni: la guardia Marco Stupenengo ed il pivot Matteo Cavagnini, che segnano rispettivamente circa 16 e 15 punti a partita. Tre gli ex di turno ora in maglia biancoblù: capitan Fabio Raimondi, che tanto ha vinto in passato con il Santa Lucia, Beatrice Ion e Dario Di Francesco.

«La partita contro Cantù - dichiara coach Sara Cappellini - ha confermato che siamo la squadra da battere. Abbiamo condotto la gara nel palazzetto più caldo del campionato, contro l'avversario più ostico, con grande lucidità e freddezza. Adesso ci aspetta Roma, altra avversaria contro cui è vietato abbassare la guardia; conosciamo bene i loro punti di forza e cercheremo di contrastare l'esperienza dei loro giocatori chiave con la nostra esplosività».
Commenti
28/4/2017
Nella finale tutta sassarese, i biancoblu hanno battuto il Cus per 88-61 e hanno così conquista per il secondo anno consecutivo il titolo isolano
© 2000-2017 Mediatica sas