Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziesassariCronacaCronaca › Sassari, sorpreso con telecamera a esame patente
Red 17 febbraio 2017
Ieri pomeriggio, gli agenti della locale Sezione Volanti hanno denunciato in stato di libertà un 25enne asiatico, residente nel capoluogo turritano e regolare sul territorio nazionale, per truffa ai danni dello Stato
Sassari, sorpreso con telecamera a esame patente


SASSARI – Ieri pomeriggio (giovedì), gli agenti della Sezione Volanti di Sassari hanno denunciato in stato di libertà un 25enne cinese, residente nel capoluogo turritano e regolare sul territorio nazionale, per truffa ai danni dello Stato. I poliziotti sono intervenuti alla Motorizzazione Civile, dove si stavano tenendo degli esami di teoria per il conseguimento della patente di guida.

Il funzionario pubblico addetto alla supervisione dei candidati, che in più occasioni aveva ricordato ai candidati di non far uso di apparecchi elettronici e di spegnere i cellulari, si è insospettito del giovane, in quanto nei vari passaggi fatti in corrispondenza della postazione con un'apparecchiatura elettronica in grado di rilevare onde magnetiche, aveva rilevato dei forti segnali. Una volta terminato l’esame, il giovane cinese è stato accompagnato in una stanza, dove è stato sottoposto a perquisizione personale, e trovato in possesso di una fascia elastica nascosta sotto la felpa, composta di diverse tasche all’interno delle quali c'erano una chiavetta per connessione internet, una radio trasmittente Gsm, una microcamera ed un auricolare, il tutto collegato ad una batteria al litio.

Si presume quindi che il candidato fosse in collegamento con altra persona, che dall’esterno forniva le soluzioni alla domande del test. Da qui, è scattata la denuncia in stato di libertà per truffa ai danni dello Stato.
Commenti
17:17
Grave intimidazione nei confronti di un noto avvocato del foro di Sassari. Due buste con proiettili e miccia detonante sono arrivate al suo indirizzo nei giorni scorsi. Indagini dei carabinieri
21:42
La Procura di Sassari ha iscritto un terzo nome nel registro degli indagati nell´inchiesta sui furti di cocaina, dall´ufficio Corpi di reato del tribunale sassarese, che tre settimana fa ha portato a due arresti. La nuova indagata sarebbe la compagna di uno dei due
25/3/2017
Circa duecento ultras cagliaritani, arrivati nella stazione ferroviaria turritana in vista dell´amichevole sul campo del Sorso, sono entrati a contatto con quelli sassaresi, nella zona tra Corso Vico e Porta Sant´Antonio. Almeno sei le persone che hanno dovuto ricorrere a cure mediche
16:28
Scontri a Sassari, Nicola Sanna: «La città vuole chiarezza» Il sindaco scrive al ministro dell´Interno Domenico Minniti.
16:46
Dopo gli scontri di sabato scorso a Sassari, è pronta una circolare da inviare a tutte le agenzie di autonoleggio affinché informino la questura sui viaggi previsti dalle tifoserie in trasferta
25/3/2017
Un 29enne cagliaritano è stato arrestato per resistenza aggravata a pubblico ufficiale e lesioni personali e reati previsti dalla normativa sulle manifestazioni sportive
16:53
La Questura di Palermo ha vietato la vendita di biglietti per il settore ospiti per il match del 2 aprile prossimo in Sicilia. La decisione è stata presa dopo gli scontri avvenuti sabato scorso a Sassari
25/3/2017
«E´ opportuno che venga fatta subito chiarezza sule responsabilità», chiede il presidente del Consiglio regionale Gianfranco Ganau. Il sindaco di Sassari Nicola Sanna in contatto con questore e prefetto. Il primo cittadino di Cagliari Massimo Zedda scrive al collega sassarese
8:10
Una lettera minatoria, con un proiettile nella busta, è stata recapitata ad una maestra elementare di Oliena, che insegna nel vicino paese di Mamoiada. La solidarietà del sindaco e dell´assessore regionale
13:56
I Carabinieri della locale Compagnia, nell’ambito dei servizi a contrasto dell’illegalità diffusa e delle cosiddette “stragi del sabato sera”, nonché della prevenzione illeciti connessi al fenomeno della “movida”, hanno controllato 153 persone, 82 veicoli ed un esercizio pubblico
26/3/2017
«Niente a che fare con il calcio, bisogna chiarire se è stato fatto tutto per prevenire le violenze», auspica il senatore del Partito Democratico
© 2000-2017 Mediatica sas