Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziealgheroCronacaCronaca › Luzzatti assolto, Borlotti chiede i danni
Red 17 febbraio 2017
L´ex presidente di Sogeaal è stato assolto ieri mattina perchè il fatto non costituisce reato nel procedimento penale in corso dal 2012 contro l´ex direttore Umberto Borlotti. L´ex direttore ha già annunciato di voler chiedere i danni in sede civile
Luzzatti assolto, Borlotti chiede i danni


ALGHERO - L'ex presidente della Sogeaal è stato assolto dall'accusa di diffamazione nel procedimento penale che lo vedeva coinvolto dal 2012 contro l'ex direttore della società di gestione dell'aeroporto di Alghero Umberto Borlotti. Ieri mattina la sentenza del giudice monocratico del Tribunale di Sassari Cristina Arban che ha deciso per l'assoluzione poichè il fatto non costituisce reato.

La querelle nasce in seguito ad alcune infuocate dichiarazioni dell'allora presidente, in riferimento al secondo licenziamento di Borlotti. Tra le altre cose, si faceva esplicito riferimento «all'utilizzo improprio di denaro e carte di credito aziendali e l’arbitraria computazione, da parte dell’ex direttore generale, «di premi e bonus retributivi a sé stesso erogati».

Da quelle accuse Borlotti è stato assolto con formula piena nel luglio del 2016 [LEGGI]. Dopo che saranno pubblicate le motivazioni dell'ultima sentenza, l'ex direttore ha già incaricato il suo legale Franco Luigi Satta di procedere per il risarcimento dei danni in sede civile.

Nella foto: Umberto Borlotti e Carlo Luzzatti
Commenti
24/2/2017
Gli agenti della Squadra Mobile e della Sezione Volanti della Questura di Nuoro ha individuato gli autori del colpo messo a segno ieri, a Linea Bellezza, in Via Veneto
23/2/2017
Attorno alle ore 18 di oggi, una persona mascherata ed armata di coltello ha minacciato le tre commesse del Linea Bellezza di Via Veneto ed è scappata con circa 500euro
22/2/2017
I Carabinieri della locale Stazione, di Jerzu e dei Cacciatori di Sardegna hanno trovato la sostanza stupefacente e ventiquattro cartucce calibro 12 in un bidone nascosto tra la vegetazione delle campagne in località Pran´e Putzu
© 2000-2017 Mediatica sas