Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziesassariSportBasket › Coppa Italia: Dinamo Sassari in semifinale
Red 17 febbraio 2017
All´esordio nella Final eight 2017, il Banco di Sardegna batte 69-68 allo sprint la Sidigas Scandone Avellino sul parquet di Rimini. Domani, sfida con la vincente tra Umana Reyer Venezia e Leonessa Brescia
Coppa Italia: Dinamo Sassari in semifinale


SASSARI - È un Banco di Sardegna Dinamo Sassari cattivo e combattivo quello che conquista la quarta semifinale di Coppa Italia della sua storia. Una vittoria grintosa, ottenuta contro una grande Scandone Sidigas Avellino, sconfitta solo nel finale, per 69-68. Alle ore 20.45, si disputerà l'ultima sfida dei quarti di finale che decreterà la sfidante dei sassaresi in semifinale: l'Umana Reyer Venezia o la Leonessa Brescia.

Federico Pasquini manda in campo Bell, Lacey, Devecchi, Sacchetti e Lydeka, coach Sacripanti risponde con Ragland, Leunen, Obasohan, Fesenko e Thomas. Gli irpini partono forte, con un break di 9-0, condotti da Thomas. I primi punti sassaresi portano la firma di Trevor Lacey. Avellino vola fino a +11, Lawal accorcia caricando di falli i lunghi avversari. Fesenko dalla lunetta chiude il primo quarto 22-13. Nella seconda frazione succede di tutto: Avellino ritocca il massimo vantaggio di +12 con la bomba di Ragland. Ma Stipcevic suona la carica ai giganti che chiudono il primo tempo avanti di uno, grazie ad un break di 14-2. È l’autorità di Lawal nel pitturato a innescare la rimonta sassarese, Bell bombarda dall’arco. Sono quindi due magie di Stipcevic e due di Lacey a siglare il sorpasso. Lay up di Stipcevic, persa di Avellino con pochi centesimi sul cronometro e Lacey appoggia al ferro con facilità. La Dinamo che va negli spogliatoi sul 38-39 ha la faccia di un grintoso Brian Sacchetti, che incita i numerosi tifosi sassaresi giunti a Rimini per sostenere la squadra.

Al rientro dall’intervallo lungo, la tripla di Bell trascina i biancoblu avanti di 7, non ci stanno gli irpini, che si riportano avanti con Ragland e Randolph dall’arco. È l’ex Milano a siglare il sorpasso di Avellino dai 6,75. Reazione sassarese con Savanovic e Lawal: al 30’, il tabellone dice 54-56. In apertura dell’ultimo quarto le due squadre si inseguono in una danza senza fine: tripla di Randolph, risponde Josh Carter con due bombe. Due canestri di Leunen firmano pareggio e sorpasso biancoverde. Lacey prende per mano la squadra e con tutta la sua grinta la porta sul +1. Il tecnico a Sacchetti riporta Avellino in parità dalla lunetta. Una magia di Stipcevic riporta avanti di una sola lunghezza i giganti: con 3’’ e pochi centesimi il tabellone dice 68-69. Avellino non trova il canestro della vittoria, Savanovic mette in cassaforte pallone e vittoria dei sassaresi.

SIDIGAS SCANDONE AVELLINO-BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI 68-69:
SIDIGAS SCANDONE AVELLINO: Zerini, Ragland 16, Green 5, M.Esposito, L.Esposito, Leunen 5, Severini, Randolph 14, Obasohan, Fesenko 12, Thomas 16, Parlato. Coach Stefano Sacripanti.
BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI: Bell 8, Lacey 14, Devecchi, D’Ercole, Sacchetti 7, Lydeka 2, Savanovic 6, Carter 7, Stipcevic 15, Lawal 10, Ebeling, Monaldi . All. Federico Pasquini.
PARZIALI: 22-13, 38-39, 54-56.

Nella foto (di Pierfrancesco Accardo, Dinamo Basket): Trevor Lacey
Commenti
16:03
Lunch match amaro per il Banco di Sardegna Dinamo, che cade nella sfida con i campioni d’Italia. 84-92 il risultato in favore della Reyer al PalaSerradimigni, nel match valido per la 12esima giornata del campionato Lba
30/3/2018
«Contro Brindisi, la chiave sarà fermare la transizione offensiva», ha dichiarato il coach del Banco di Sardegna Sassari, che ieri mattina, nella Club house societaria, ha incontrato la stampa in vista della gara di domani contro l´Happy Casa
© 2000-2018 Mediatica sas