Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziesassariEconomiaUniversità › A Sassari, il progetto Ase in Azienda
Red 14 marzo 2017
La seconda edizione del progetto, realizzato dagli studenti della facoltà di economia dell´Università degli studi di Sassari, che ha reso possibile la visita delle aziende Smeraldina e Sugherifici Molinas a più di cinquanta studenti
A Sassari, il progetto Ase in Azienda


SASSARI - Ha avuto luogo giovedì scorso, la seconda edizione del progetto “Ase in Azienda”, realizzato dagli studenti della facoltà di economia dell'Università degli studi di Sassari, che ha reso possibile la visita delle aziende Smeraldina e Sugherifici Molinas a più di cinquanta studenti. Il progetto ha come obiettivo quello di sensibilizzare gli studenti alle realtà aziendali, sia dal punto di vista imprenditoriale, sia manageriale. Lo scorso anno, il progetto ha avuto luogo a Milano, nelle sedi del Corriere della Sera, la Gazzetta dello Sport, Casa Milan, Borsa Italiana ed Unicredit.

«Quest'anno siamo voluti restare in Sardegna - afferma Ilaria Polisino, tesoriera dell'Associazione ed organizzatrice principale del progetto - abbiamo delle aziende competitive sul mercato mondiale utili da osservare, sia per conoscere quali possano essere i nostri sbocchi lavorativi nel territorio, sia per darci spunti e idee per il nostro futuro!». Gli studenti ringraziano l'Università degli studi di Sassari e si preparano già alla prossima edizione, da svolgersi sia in alcune altre aziende sarde, sia estere.

«Quella che può sembrare una semplice catena di montaggio per la realizzazione di una bottiglia di plastica o un tappo di sughero, ha un impatto completamente diverso nella mente di un futuro economista o giovane imprenditore: il numero degli operai, l'ampiezza dei magazzini o anche la semplice predisposizione ad accogliere studenti all'interno dell'azienda, danno dei chiari segnali sulla struttura e organizzazione dell'impresa che abbiamo appreso solo sui libri. Per noi è fondamentale conoscere cosa accade sul nostro territorio ed è per questo che crediamo e portiamo avanti questo progetto»”, conclude Polisino.
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas