Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaAmbiente › Forestazione, avvio 1 settembre: «annuncio sconfortante»
Mariangela Pala 15 marzo 2017
«I cantieri della forestazione dovrebbero partire dal 1 settembre prossimo». Lo ha annunciato l’assessore all’ambiente Cristina Biancu durante la seduta del consiglio comunale in occasione della discussione del punto all’ordine del giorno proposto dal consigliere Davide Tellini
Forestazione, avvio 1 settembre: «annuncio sconfortante»


PORTO TORRES - «I cantieri della forestazione dovrebbero partire dal 1 settembre prossimo». Lo ha annunciato l’assessore all’ambiente Cristina Biancu durante la seduta del consiglio comunale in occasione della discussione del punto all’ordine del giorno proposto dal consigliere Davide Tellini. Un ritardo di otto mesi difficile da digerire per gli oltre 60 disoccupati che vedono nell’attività di forestazione uno strumento di sostentamento capace di garantire un minimo di sostegno economico per sé e per la propria famiglia.

«Il progetto dei cantieri ad oggi non esiste – prosegue - un iter complesso che ci ha costretto ad allungare i tempi». Il 6 dicembre scorso era stata approvata una delibera «con la quale la giunta decideva le linee di indirizzo che autorizzava i vari dirigenti coinvolti a procedere. Una delibera che si basava sul testo unico sulle società partecipate», aggiunge. L’assessore addebita i ritardi ai tempi tecnici e ai disguidi burocratici dovuti all’orientamento indicato dal decreto legislativo 175 del 2016 che autorizzando la sommatoria tra i costi del personale delle società partecipate e quelli del personale dell’Ente, tale da superare il tetto di spesa del Comune per il personale impiegato, di fatto impediva l’affidamento diretto del servizio alla Multiservizi.

Da qui la necessità di esternalizzare il servizio dei cantieri a soggetti terzi attraverso una gara europea, procedura che avrebbe richiesto tempo e allo stesso modo deludeva le speranze di chi fra i disoccupati si aspettava - seppure per qualche mese - di respirare qualche boccata di ossigeno. E visto che la progettazione è legata all’affidamento di conseguenza slittava anche la realizzazione del progetto. Ritardi su ritardi «nonostante gli innumerevoli annunci dell’amministrazione pentastellata, iniziati dal giugno 2016, dove si affermava - sottolinea Tellini - che la giunta stava lavorando alacremente sul progetto, pubblicando, nei mesi successivi, ulteriori e speranzosi comunicati sulla imminente apertura dei cantieri».

Una risposta quella dell’assessore Biancu che risuona come «un annuncio sconfortante - accusa Tellini - che avvalora sempre più l'incapacità di questa giunta ad affrontare le emergenze nonostante la disponibilità dei fondi regionali, 800mila euro euro di cui il 70% destinati al costo della lavoro ovvero agli stupendi». Un sistema per contrastare le povertà e «soddisfare in parte i nostri innumerevoli cittadini privi di occupazione – rileva il consigliere - gabbato ancora una volta da chi, in campagna elettorale si proponeva con slogan del tipo “nessuno deve rimanere indietro”: ad oggi indietro ci sono solo i disoccupati». L'ultimo cantiere di forestazione che ha impiegato 13 persone, era terminato il 31 ottobre.

Gli interventi ambientali previsti dalla Regione nelle aree interessate da una grave deindustrializzazione con rilevante diminuzione degli occupati era stato rifinanziato con l'assegnazione di un'ulteriore tranche di finanziamento pari a 400mila euro, per un totale complessivo, nell'annualita 2016, di 800mila euro. «Porto Torres, quindi, risulta fra i comuni che possono contare su dotazioni finanziarie fra le più elevate di tutta la Sardegna ma questa è l’unica notizia positiva – conclude Tellini - di un tema su cui il sindaco è intervenuto dichiarando che non si può vivere di soli cantieri di forestazione, una riflessione azzardata se non offensiva nei confronti delle aspettative di tanti disoccupati».
Commenti
15:24
I carabinieri della compagnia di Porto Torres guidati dal capitano Romolo Mastrolia in collaborazione con i militari dei Noe - Nucleo operativo ecologico - hanno denunciato un portotorrese e due cittadini rom per abbandono di rifiuti pericolosi all’interno del campo nomadi
18:09
Atto storico del Comune di Alghero che tenta di chiudere una vergogna aperta pluridecennale, con insediamenti abusivi sulla costa di Porto Conte. Nonostante la prescrizione nel processo, rimane la lottizzazione senza autorizzazione e il dirigente pubblica l´atto con cui vengono annesse al patrimonio pubblico le 133 piazzole
19:14
«Il Wwf, vista l’ordinanza d’ingiunzione pubblicata nell’albo Pretorio del Comune di Alghero, plaude all’azione intrapresa dal dirigente del settore Demanio del Comune di Alghero Guido Calzia che mira ad acquisire al patrimonio comunale l’area di Sant’Imbenia nel Comune di Alghero», dichiara il delegato Wwf per la Sardegna Carmelo Spada
13:16
Disponibili per l’occasione sei cartoline filateliche negli uffici postali di Alghero, in Via Carducci, e di Sassari, in Via Brigata Sassari ed in Via Luna e Sole
20/4/2018
A Parigi il percorso individuato è il riconoscimento del corallo come patrimonio dell’umanità. Dopo Alghero, anche la cittadina in provincia di Napoli ha proposto la candidatura della lavorazione artigianale del corallo e del cammeo di Torre del Greco a patrimonio immateriale dell´Umanità Unesco”
19/4/2018
«Cessa la materia del contendere». Con questa semplice e scontata motivazione, la sezione di Cagliari del Tribunale amministrativo regionale pone definitivamente fine alla vicenda relativa all´adozione da parte del Consiglio comunale di Alghero del Piano di assetto idrogeologico e riconosce la piena legittimità degli atti
18/4/2018
Nuovo appuntamento con la coop.ExplorAlghero, nell´ambito della rassegna Emozioni di primavera 2018: obiettivo Punta della Guixera
18/4/2018
In occasione dei suoi undici anni, l´associazione escursionista e culturale organizza la Passejada per la llengua, un appuntamento annuale dedicato alla tutela del territorio e la sua caratteristica toponomastica
© 2000-2018 Mediatica sas