Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieolbiaCronacaArresti › Violenza sessuale: 30enne in cella
Red 19 maggio 2017
Nei guai un cittadino di origine dominicana con precedenti di polizia, residente a Olbia, poiché responsabile di lesioni personali, maltrattamenti verso conviventi, violenza privata e violenza sessuale nei confronti della compagna, connazionale di 51 anni
Violenza sessuale: 30enne in cella


OLBIA - Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Olbia Poltu Quadu hanno arrestato un 30enne di origine dominicana con precedenti di polizia, poiché responsabile di lesioni personali, maltrattamenti verso conviventi, violenza privata e violenza sessuale nei confronti della compagna, connazionale di 51 anni.

L’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal Gip del Tribunale di Tempio Pausania che ha concordato con le risultanze investigative dei Carabinieri di Olbia Poltu Quadu e ha posto fine alla grave situazione in cui viveva la donna costretta a rimanere in casa e a subire continuamente violenze fisiche e sessuali. La brutta storia è emersa solo alcuni giorni fa a seguito di una comunicazione fatta del personale medico dell’Ospedale di Olbia, insospettito dalle lesioni riportate da una donna che si era recata al Pronto Soccorso.

Da quel momento non è stato difficile per i Carabinieri, attivatisi immediatamente, svolgere le indagini del caso, risalire all’autore e trovare un posto sicuro per la vittima in attesa della misura cautelare che la Procura di Tempio Pausania, considerati i rischi che correva la donna, ha richiesto ed ottenuto in tempi rapidi. Ieri pomeriggio, dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la casa di reclusione di Sassari-Bancali, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Commenti
15:22
Questa mattina, gli agenti della Sezione Volanti ed unità della Squadra Mobile, hanno arrestato un 50enne di Sorso, già noto alle Forze dell´ordine, per tentato omicidio
20/4/2018
Ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo radiomobile della Compagnia di Sassari hanno arrestato due sassaresi, di36 e 33 anni, ritenuti responsabili dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione di banconote falsificate e detenzione abusiva di cartucce
12:14
Nella periferia del capoluogo gallurese, i poliziotti hanno sottoposto ad un controllo una roulotte, il quale 64enne proprietario, già noto alle Forze dell’ordine, sentendosi scoperto, gli ha spontaneamente consegnato un sacchetto di plastica, contenente svariato materiale metallico, artigianalmente modificato al fine di essere utilizzato come canna per pistola, numerose cartucce e due pistole giocattolo modificate
© 2000-2018 Mediatica sas