Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresCronacaAmbiente › Gatto morto in abitazione diroccata: odissea dei vicini
Mariangela Pala 13 luglio 2017
Odissea in corso da giorni per rimuovere la carcassa di un gatto morto dal cortile di una casa disabitata. L’animale giace da una settimana in piazza Tola sul tetto di una cucina di una abitazione privata diroccata
Gatto morto in abitazione diroccata: odissea dei vicini


PORTO TORRES - Odissea in corso da giorni per rimuovere la carcassa di un gatto morto dal cortile di una casa disabitata. L’animale giace da una settimana in piazza Tola sul tetto di una cucina di una abitazione privata diroccata. Il corpo oramai in chiara decomposizione emette una puzza non indifferente ed il cattivo odore sta penetrando negli appartamenti vicini creando forti disagi alle famiglie che vi abitano.

Una situazione incresciosa per i residenti della zona che si sta protraendo da giorni, ma nessuno sembra intenzionato a porvi rimedio. Inutili le segnalazioni fatte sinora da chi è più esposto ai miasmi. In particolare i proprietari delle case adiacenti con ingresso in via Bixio hanno sollecitato l’amministrazione comunale, chiedendo un intervento sia ai rappresentanti politici che ai vigili urbani, ma ognuno afferma di non essere competente. Il punto è che, trattandosi di un giardino privato, l’autorità pubblica non avrebbe potere di esercizio.

Gli stessi proprietari della casa disabitata invitati a rimuovere lo sgradito ospite dal loro giardino si sono rifiutati «perché quel gatto non ci appartiene», hanno risposto ai vicini. «Mi sono rivolto anche all’ufficio Ambiente del Comune e al sindaco chiedendo un intervento immediato – ha dichiarato uno dei residenti, Michele Lafratta – affinchè si mettano in contatto col proprietario di quella casa, per far rimuovere quel povero gatto morto. Noi con questo odore non possiamo continuare a convivere». Il gatto rimane a rendere ancor più in evidenza i cattivi odori «di chi oggi dovrebbe tutelare e tener pulita la città in questa particolare fase della stagione estiva», aggiunge.

Il vicino malcapitato sostiene di essere stato costretto a trasferirsi per tre giorni in un’altra abitazione fuori città per la puzza insopportabile che non gli permetteva di vivere nella sua casa. Lo stato di degrado dell’abitazione fa il resto: insetti, odori sgradevoli e alberi che invadono i cortili adiacenti, rendono la vita difficile a chi vi abita vicino. «E’ colpa sicuramente di un sistema che a fronte di tasse da pagare non mette sull'altro piatto della bilancia adeguati servizi al cittadino. Ma se questo problema non verrà risolto saremo pronti a fare una denuncia», contesta un altro vicino. Non resta che attendere risposte.
Commenti
15:24
I carabinieri della compagnia di Porto Torres guidati dal capitano Romolo Mastrolia in collaborazione con i militari dei Noe - Nucleo operativo ecologico - hanno denunciato un portotorrese e due cittadini rom per abbandono di rifiuti pericolosi all’interno del campo nomadi
18:09
Atto storico del Comune di Alghero che tenta di chiudere una vergogna aperta pluridecennale, con insediamenti abusivi sulla costa di Porto Conte. Nonostante la prescrizione nel processo, rimane la lottizzazione senza autorizzazione e il dirigente pubblica l´atto con cui vengono annesse al patrimonio pubblico le 133 piazzole
19:14
«Il Wwf, vista l’ordinanza d’ingiunzione pubblicata nell’albo Pretorio del Comune di Alghero, plaude all’azione intrapresa dal dirigente del settore Demanio del Comune di Alghero Guido Calzia che mira ad acquisire al patrimonio comunale l’area di Sant’Imbenia nel Comune di Alghero», dichiara il delegato Wwf per la Sardegna Carmelo Spada
13:16
Disponibili per l’occasione sei cartoline filateliche negli uffici postali di Alghero, in Via Carducci, e di Sassari, in Via Brigata Sassari ed in Via Luna e Sole
20/4/2018
A Parigi il percorso individuato è il riconoscimento del corallo come patrimonio dell’umanità. Dopo Alghero, anche la cittadina in provincia di Napoli ha proposto la candidatura della lavorazione artigianale del corallo e del cammeo di Torre del Greco a patrimonio immateriale dell´Umanità Unesco”
19/4/2018
«Cessa la materia del contendere». Con questa semplice e scontata motivazione, la sezione di Cagliari del Tribunale amministrativo regionale pone definitivamente fine alla vicenda relativa all´adozione da parte del Consiglio comunale di Alghero del Piano di assetto idrogeologico e riconosce la piena legittimità degli atti
18/4/2018
Nuovo appuntamento con la coop.ExplorAlghero, nell´ambito della rassegna Emozioni di primavera 2018: obiettivo Punta della Guixera
18/4/2018
In occasione dei suoi undici anni, l´associazione escursionista e culturale organizza la Passejada per la llengua, un appuntamento annuale dedicato alla tutela del territorio e la sua caratteristica toponomastica
© 2000-2018 Mediatica sas