Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresSportManifestazioni › Moto d´acqua, Wheeler; «accuse inaccettabili»
Mariangela Pala 14 luglio 2017
Dura replica del sindaco Sean Wheeler agli organizzatori del campionato di Acquabike in programma nelle giornate del 21 e del 23 luglio annullate per motivazioni legate al divieto per l'adesione della città alla Carta per l'istituzione del Santuario dei Cetacei
Moto d´acqua, Wheeler; «accuse inaccettabili»


PORTO TORRES - Dura replica del sindaco Sean Wheeler agli organizzatori del campionato di Acquabike in programma nelle giornate del 21 e del 23 luglio annullate per motivazioni legate al divieto per l'adesione della città alla Carta per l'istituzione del Santuario dei Cetacei.

«Nel nostro Paese esistono delle regole da osservare e di certo non le ha scritte il Sindaco di Porto Torres. Posso pure comprendere la delusione dei promotori del campionato di moto d'acqua e mi dispiace che l'evento non possa svolgersi in città, ma bisognerebbe imparare a distinguere per bene le responsabilità e non scaricarle su altri. Respingo, perciò, ogni accusa mossa nei miei confronti. Le competenze sullo specchio di mare di Balai non sono del Comune, come tutti ben sanno, e la precedente amministrazione comunale ha aderito nel 2013, con delibera di Consiglio, al Partenariato del Santuario dei cetacei “Pelagos”, il quale individua la nostra area come zona per la protezione dei mammiferi marini».

Il sindaco Sean Wheeler risponde alle accuse sul mancato svolgimento del campionato di moto d'acqua.«Gli organizzatori sono venuti a parlarmi di questa manifestazione quando sembrava che tutto fosse già stato predisposto. Poi ho scoperto che ancora non era stata depositata la richiesta di autorizzazione alla Capitaneria. Io stesso, ben conoscendo i problemi burocratici che si possono incontrare in un percorso autorizzativo, li ho sollecitati a presentarla quanto prima. La domanda alla Capitaneria è stata protocollata solo il 31 maggio. Nel frattempo, ritenendo interessante la manifestazione, pur non avendo competenze dirette ma valutando positivamente la ricaduta sulla città, ho preso ulteriori informazioni presso gli enti competenti in tematiche ambientali, ricevendo risposte negative che puntualmente ho girato ai promotori del campionato di Aquabike. Altro che silenzio», sottolinea il sindaco.

«Noi eravamo pronti a dare ogni tipo di sostegno logistico possibile alla cooperativa Sma per le aree di nostra competenza, esattamente come è accaduto l'anno scorso per il concerto “Notti di Stelle”, dove il coinvolgimento del Comune in termini di supporto tecnico, logistico e autorizzativo fu importante e condiviso con tutta la struttura. L'evento di quest'anno si è presentato molto differente, soprattutto per l'ambito di svolgimento. La cooperativa ha presentato istanza alla Capitaneria di Porto in data 31 maggio. Quest'ultimo ente, dopo un primo diniego, ha ritenuto di sottoporre la questione alla propria Direzione Generale. Il Sindaco non può sovrapporsi al parere tecnico di enti che si occupano di sicurezza e tutela del mare. Se per mancanza di fermezza gli organizzatori intendono che avrei dovuto prevaricare chissà chi, allora non ci sto. Non sono ragionamenti che mi appartengono – conclude il Sindaco – e soprattutto non intendo andare contro la legge».
Commenti
19:06
Domani sera, incontro con il “rifiutologo” di Rai3 sulle nuove sfide ambientali e dell´impatto del ciclo dei rifiuti, tra sostenibilità ed ambiente, in una serata dal titolo “Quando la pattumiera fa venire la febbre al clima”
18/9/2017
All´interno del programma, un´anteprima d´eccezione pensata per coinvolgere quante più famiglie algheresi, regalare un momento di spensieratezza, divertimento e veicolare i dépliant con tutti gli appuntamenti previsti in città
© 2000-2017 Mediatica sas