Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresOpinioniPoliticaLa satira politica: Wheeler e i vaccini
Giuseppe Marceddu 11 settembre 2017
L'opinione di Giuseppe Marceddu
La satira politica: Wheeler e i vaccini


Una data storica per la scienza medica quella del 4 settembre scorso. Nel palazzo comunale di Porto Torres, l'illustrissimo sindaco Sean Wheeler, in lingua Navajo " Chandaale Sah'Akhiimbaesa" (Nulla nella Valle del Silenzio), ha ricevuto una delegazione composta da cittadini e associazioni direttamente provenienti dal pianeta Complottile IV. Motivo della riunione: la presa di posizione sulla legge 119/2017, quella che rende obbligatorie alcune vaccinazioni. La delegazione ha consegnato al Chandaale una cartella di documenti di alto spessore scientifico, scaricati direttamente dai prestigiosi siti web "megaputtanate.com" e "sciechimichecerebrali.org".

Il carteggio, opera di due ricercatori dell'università americana di Gotham City, Willy il Coyote e Bugs Bunny, dimostra non solo la correlazione fra l'orchite e la somministrazione di alcuni tipi di vaccino ma anche quella fra la sfiga e l'ostinazione all'uso dell'encefalo. L’incontro era conseguente a una riunione del Consiglio Comunale dove il Nulla nella Valle del Silenzio metteva in guardia i presenti sulla pericolosità dei vaccini in base a sue informazioni direttamente ricevute dalla fonte più autorevole nel campo: il sentito dire.

Grazie al benestare della presidentessa del Consiglio, la dottoressa immuno-patologa-microbiologa-querelologa-semiautomatica, specializzata in portate a base di bolliti di manzo, Loredana De Marco, la riunione s'è svolta nell'aula consiliare. I convenuti hanno sottoscritto un documento che verrà sottoposto all'attenzione dell'Istituto Superiore di Sanità insieme alla nuova ricetta della De Marco della Seppia al Porro di Cervere in Aceto Balsamico. A conclusione dei lavori, il virus... ehm.. cioè il sindaco, ha contattato le mamme su Whatsapp con una registrazione audio che è ora al vaglio degli specialisti del reparto neurodeliri dell'ospedale psichiatrico di Lucerna e degli esperti di malware della Nasa.

Dopo aver rinunciato, per conclamato deficit attitudinale (per la quale non esiste un vaccino), alla formulazione di idee relative alla soluzione dei problemi della città, il sindaco ha stilato un planning dei prossimi incontri sulla base delle priorità emerse in questo biennio di governo cittadino. Il prossimo impegno prevede un summit coi No Pannolini a cui seguirà un incontro coi No Petos in Pubblicos, associazioni impegnate nella sacrosanta battaglia contro lo strapotere delle multinazionali della mutanda. Particolare curiosità suscitano invece gli incontri programmati con una delegazione di due movimenti in continua espansione nel territorio; i No Andi e i No Z'Esci.
Commenti
13:04 video
L´assessore all´Urbanistica della Regione, Cristiano Erriu, a confronto con il sindaco di Alghero e i consiglieri comunali Dem sulla pianificazione urbanistica del territorio, ufficialmente ferma al 1984. Sostanzialmente pronti molti strumenti, in attesa di scelte politiche e condivisione in Consiglio. Aula chiamata a rinfrancarsi dopo un colpevole letargo nella pianificazione e programmazione dello sviluppo territoriale alla base della mancata crescita. Macigni che pesano sulla credibilità stessa della classe politica degli ultimi trent´anni. Le parole del Primo cittadino che fa il punto: piani particolareggiati e Pvcb chiusi, così come il Pul che attende scelte politiche. Pronto anche il Piano della mobilità. All'incontro presenti i segretari provinciale e locale Pd, alcuni consiglieri regionali e molti simpatizzanti.
23/11/2017
Un’intensa mattinata per i sindaci di Sassari, Porto Torres, Stintino, Alghero, Castelsardo, Sennori, Sorso e Valledoria, che si sono confrontati con il direttore del Centro Regionale di Programmazione Gianluca Cadeddu e la vicedirettrice Francesca Lissia
22/11/2017
Il Giudice per le Udienze Preliminari deciderà se mandare a processo i 30 consiglieri ed ex della XIII legislatura (2004-2009) chiamati in causa dal Pm Cocco. In caso di processo si prevedono tempi lunghi per le prime sentenze
© 2000-2017 Mediatica sas