Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziealgheroPoliticaAmministrazioneSi scaccia-crisi per Nasone
S.O. 12 settembre 2017 video
Approvato il Rendiconto della gestione 2016 del Comune di Alghero. La minoranza si ferma ancora una volta a soli 11 voti contrari. Partito democratico spaccato, col capogruppo che si astiene e chiede le eventuali dimissioni del sindaco. Nasone riabbraccia la maggioranza. Le immagini integrali dall´Aula
Si scaccia-crisi per Nasone


ALGHERO - Arriva poco dopo delle 21.40 l'atteso Si del Consiglio comunale di Alghero. Con 12 voti favorevoli, approvato il Rendiconto sulla gestione 2016: si sbloccano così tutte le assunzioni e la possibilità per i servizi di impegnare i residui del bilancio. La minoranza si ferma ancora una volta a soli 11 voti contrari, mettendo probabilmente e definitivamente la parola fine ad ogni tentativo e velleità di dimettere il sindaco Mario Bruno.

Tra i voti contrari non mancano le sorprese. I due consiglieri comunali dell'Udc - Loi e Marino - rinnegano l'attività portata avanti nell'ultimo anno dai propri assessori, che pur gestivano deleghe pesantissime anche dal punto di vista finanziario (servizi sociali, sport, urbanistica, edilizia).

C'è poi il caso-Pd, col consigliere Daga schierato apertamente per il No e il capogruppo Pirisi volutamente astenuto, che parla di possibili dimissioni del sindaco al fine di ricreare un quadro di Centrosinistra. Tra i 12 voti favorevoli, invece, quello del consigliere Alessandro Nasone che eletto nella maggioranza a sostegno del sindaco Bruno riabbraccia i vecchi compagni di coalizione. Assente invece la consigliera Linda Oggiano, impegnata a Roma da problemi di famiglia.

prima pubblicazione ore 21.45 dell'11 settembre
Commenti

22/9/2017
Giovedì mattina, il primo cittadino Nicola Sanna ha presieduto la Consulta delle Città medie e Pianificazione strategica Anci nel capoluogo pugliese. La Consulta ha ribadito l’importanza di costruire linee di intervento unitarie volte a supportare le Città medie
© 2000-2017 Mediatica sas