Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaScuola › Lavori in ritardo: Il Brunelleschi garantisce l’attività didattica
M.P. 13 settembre 2017
Iniziati in ritardo i lavori procureranno qualche disagio in vista dell’avvio dell’anno scolastico, anche se la dirigente, Annarita Pintadu in collaborazione con il corpo docente, ha messo a disposizione tutti gli spazi disponibili per garantire l’attività didattica
Lavori in ritardo: Il Brunelleschi garantisce l’attività didattica


PORTO TORRES – Lavori di ristrutturazione della scuola media Brunelleschi ancora in corso. Iniziati in ritardo procureranno qualche disagio in vista dell’avvio dell’anno scolastico, anche se la dirigente, Annarita Pintadu in collaborazione con il corpo docente, ha messo a disposizione tutti gli spazi disponibili per garantire l’attività didattica. Questa mattina un sopralluogo del sindaco Sean Wheeler insieme all'assessore ai Lavori pubblici Alessandro Derudas per verificare la situazione del plesso scolastico.

«Con nostro rammarico, alcuni spazi dell'istituto “Il Brunelleschi” non saranno utilizzabili», ha detto il primo cittadino. «Come amministrazione avevamo dato un chiaro obiettivo all'ufficio manutenzioni all'inizio dell'estate – spiega il sindaco - ma ci sono state delle lungaggini amministrative indipendenti dalla nostra responsabilità. Nel momento in cui l'ufficio ha preso in carico il lavoro, sono state avviate le procedure per l'affidamento dell'incarico di pavimentazione, che però non si sono ancora concluse». Le criticità dello stabile interessano in particolare il pavimento che necessita di un intervento per stabilizzarne la tenuta.

L’Istituto Brunelleschi garantirà anche la settima prima classe, come promesso dai docenti e dalla dirigenza scolastica ai genitori degli iscritti. Una polemica che aveva coinvolto le famiglie dei ragazzi che avevano scelto di frequentare quella scuola; gli insegnanti che con le loro proteste e manifestazioni pubbliche difendevano i diritti degli iscritti e l’amministrazione comunale che aveva motivato la scelta di non intervenire per la realizzazione di un’altro spazio per mancanza di risorse.

«L'attività didattica non sarà pregiudicata grazie alla programmazione che la dirigente scolastica e il corpo docente, metteranno in campo per garantire la frequenza dei ragazzi. Sappiamo che questo potrà creare dei disagi agli alunni – conclude il sindaco - ma auspichiamo che l'iter si concluda in pochi giorni e che possano ritornare nella loro classe».
Commenti
23/9/2017
È stato pubblicato ieri l’avviso per le richieste di concessione dei contributi per la gestione delle scuole dell’infanzia non statali paritarie, per l’anno scolastico 2017/2018. Al via i contributi per 18milioni
22/9/2017
Contributi per abbattimento dei costi di trasporto agli studenti pendolari delle scuole secondarie superiori. Rimborsi: da lunedì apertura dei termini per la presentazione delle domande
© 2000-2017 Mediatica sas