Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziealgheroPoliticaPesca › Riccio di mare: 100mila euro per il monitoraggio
Red 29 novembre 2017
La Giunta regionale ha stanziato 100mila euro all´Agris per il monitoraggio degli stock di riccio di mare e di oloturia presenti nelle acque della Sardegna
Riccio di mare: 100mila euro per il monitoraggio


ALGHERO - Su proposta dell’assessore regionale dell’Agricoltura, competente per il comparto pesca e acquacoltura, Pier Luigi Caria, la Giunta ha approvato la delibera che stanzia 100mila euro verso l’Agenzia regionale Agris per il monitoraggio degli stock di riccio di mare e di oloturia presenti nelle acque della Sardegna. L’intervento integra l’azione approvata questa estate sempre verso Agris, quando furono stanziati 45mila euro.

«Tali attività – ha spiegato Caria – sono state programmate in considerazione del crescente interesse commerciale che queste specie hanno assunto nell’Isola e del conseguente massiccio prelievo sulle stesse, anche di carattere abusivo e illegale, che ha determinato forti preoccupazioni sullo stato di salute e sulla consistenza di questi stock nel mare territoriale». L’assessore ha evidenziato quindi che, in special modo per il riccio di mare, «è stato recentemente rilevato in molte aree uno stato di forte sofferenza della risorsa, sia sulla base di evidenze scientifiche sia di osservazioni riportate dagli stessi operatori».

Per l’Amministrazione regionale è dunque necessario acquisire dati scientifici aggiornati che possano permettere di pianificare adeguate misure gestionali, commisurando il prelievo alla reale consistenza degli stock nelle diverse aree del mare territoriale, così da garantirne una pesca sostenibile che possa perdurare nel tempo. Su mandato della Giunta, con la delibera 37/24 del primo agosto, Agris ha avuto mandato di predisporre, in accordo con il Servizio pesca e acquacoltura dell’Assessorato, un Piano operativo di dettaglio per l’attuazione degli interventi di monitoraggio che è stato completato proprio negli scorsi giorni.
Commenti
10/12/2018
Interpelleremo le forze di Governo, in particolare chiediamo l’attenzione del ministro Centinaio, affinchè questo ulteriore colpo a danno della Marineria sarda venga bloccato e si permetta alle barche già presenti negli elenchi di poter proseguire l’attività di pesca a prescindere dai quantitativi catturati. Non vorremmo passasse il concetto che chi cattura più pesce abbia maggior diritto rispetto a chi, per svariati motivi, invece non è riuscito
© 2000-2018 Mediatica sas