Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziesassariCronacaArresti › Lesioni aggravate: sassarese in manette
Red 7 dicembre 2017
Questa mattina, gli agenti della Squadra Mobile di Sassari hanno eseguito la misura cautelare della custodia cautelare in carcere, emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sassari, su richiesta avanzata dal Pubblico ministero della Procura della Repubblica, nei confronti di un 46enne
Lesioni aggravate: sassarese in manette


SASSARI – Questa mattina (giovedì), gli agenti della Squadra Mobile di Sassari hanno eseguito la misura cautelare della custodia cautelare in carcere, emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sassari, su richiesta avanzata dal Pubblico ministero della Procura della Repubblica, nei confronti di un 46enne sassarese, responsabile di lesioni aggravate. I fatti risalgono all’8 novembre, quando vicino a Via Roma, per futili motivi, l’uomo aveva aggredito un 77enne, colpendolo al volto con una serie di pugni, facendolo cadere per terra e provocandogli un grave trauma cranico.

Gli agenti intervenuti, dopo aver ascoltato alcuni testimoni sul posto, ed aver estrapolato i filmati dai sistemi di videosorveglianza presenti in zona, provvedevano ad estrarre alcuni fotogrammi relativi ad un uomo che, dai primi accertamenti, si ipotizzava potesse essere l’aggressore, che dopo il fatto scappava verso Piazza d’Italia. Nei giorni successivi, una volante, durante un servizio di controllo del territorio, notava in Corso Giovanni Pascoli, un uomo che corrispondeva ai fotogrammi e procedevano alla sua identificazione.

Peraltro, durante il controllo, l'uomo indossava un abbigliamento identico a quello dell’aggressore. Poi, gli accertamenti condotti dalla Polizia giudiziaria trovavano precisi riscontri nelle dichiarazioni dei testimoni oculari dell’aggressione. Il Pm competente, ritenute sussistenti le esigenze cautelari, richiedeva dell’applicazione della misura della custodia cautelare in carcere, per il reato di lesioni personali gravi, ottenendo l’approvazione da parte del giudice.
Commenti
15:56
I Carabinieri della Compagnia di Bitti, hanno tratto in arresto un orunese, ritenuto responsabile di porto ingiustificato in luogo pubblico di detenzione e porto illegale di arma da fuoco
10/12/2018
Durante il week-end, i Carabinieri della locale Compagnia hanno arrestato due uomini, un 57enne già noto alle Forze dell’ordine ed 46enne, entrambi tempiesi, per detenzione di un’ingente quantità di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e per porto abusivo di arma bianca
10/12/2018
Oggi, ad Arzana, Lotzorai ed Uta, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa e della Squadriglia della Compagnia di Lanusei, della Stazione e della Squadriglia di Arzana, Santa Maria Navarrese, con gli agenti del Commissariato di Pubblica sicurezza di Lanusei e del Nipaf dell’Ispettorato forestale di Lanusei hanno dato esecuzione ad una seconda ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Lanusei
© 2000-2018 Mediatica sas