Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresPoliticaAmbiente › «Forestas abbandona l’Asinara nell’indifferenza politica»
Mariangela Pala 5 gennaio 2018
Il 31 dicembre una importante porzione del nostro territorio, il Parco Nazionale dell’Asinara ha perso il cantiere forestale regionale di Forestas. La denuncia del segretario del Partito democratico, Mirko Luiu
«Forestas abbandona l’Asinara nell’indifferenza politica»


PORTO TORRES - «Il 31 dicembre una importante porzione del nostro territorio, il Parco Nazionale dell’Asinara ha perso il cantiere forestale regionale di Forestas, questo dopo 22 anni di permanenza ed importanti interventi sull’Isola - afferma in una nota la segreteria cittadina Pd - siamo preoccupati perché dopo 22 anni questo abbandono avviene nel silenzio e nell'indifferenza più totale da parte dell'amministrazione comunale pentastellata, che non si accorge di tutto quello che nel territorio comunale disgraziatamente sta accadendo». Forestas, con oltre 220.000 ettari di territorio gestiti (pari al 10% della superficie regionale), le circa 180 unità aziendali raggruppate complessi forestali, centri fauna e vivai forestali, per la cui gestione sono impegnate circa 7mila unità lavorative, rappresenta un soggetto strategico per la gestione, tutela e valorizzazione del patrimonio ambientale della Sardegna e delle foreste in particolare.

«Forestas gestisce, a vario titolo, alcune delle aree più belle della nostra isola, - aggiunge il segretario cittadino Mirko Luiu - la cui tutela e corretta gestione sono di fondamentale importanza per la salvaguardia del territorio e della biodiversità della Sardegna». Oltre il 50% della superficie della rete ecologica regionale è rappresentata da aree nella cui gestione e tutela Forestas ha un ruolo di primo piano: l’Isola dell’Asinara, Caprera, parte del Supramonte, Montarbu di Seui, il Goceano sono solo alcuni esempi.

«La richiesta urgente è quella di intervenire politicamente affinché il Comune di Porto Torres, il nostro territorio - sottolinea il segretario Pd - non perda un’importante presidio regionale che in questi 22 anni ha accompagnato la crescita del Parco Nazioanle dell’Asinara». La segreteria cittadina del Partito democratico di Porto Torres fa un appello alla mobilitazione politica e amministrativa per trovare al più presto una soluzione condivisa in modo che il cantiere rimanga in funzione sull'isola, e continui attraverso il lavoro degli operai le attività di manutenzione e decoro. «L'appello - conclude Mirko Luiu - è rivolto a quei soggetti che in questa vicenda possono rispondere e apportare una soluzione definitiva».
Commenti
18:26
Addobbi natalizi pericolosi dal giorno dell’8 dicembre fanno mostra di sé nelle palme posizionate nelle due aiuole di piazza Umberto I davanti al palazzo comunale. Alimentati da un impianto elettrico non protetto
16:49
“Say no to plastic pollution” è la giornata di educazione ambientale che il Comune di Stintino, in collaborazione con il Parco dell´Asinara e l´Area marina protetta dell´isola, organizza per mercoledì 12 dicembre
13:14
Si terrà domani mattina, negli uffici comunali di Piazza Porta Terra, la presentazione alla stampa del progetto “MediterranEu-Giovani che cambiano l´Europa”. Il progetto si rivolge a trenta giovani residenti in Sardegna
© 2000-2018 Mediatica sas