Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziecagliariSportBasket › «Ci attende un Trapani in grande forma»
Red 6 gennaio 2018
Il coach della Pasta Cellino Cagliari Dinamo academy Riccardo Paolini, ha incontrato la stampa in vista della trasferta della sua formazione sul campo della Lighthouse, in programma domani sera
«Ci attende un Trapani in grande forma»


CAGLIARI - Il coach della Pasta Cellino Cagliari Dinamo academy Riccardo Paolini ha incontrato la stampa in vista della trasferta della sua formazione sul campo della Lighthouse Trapani. «Il calendario ultimamente ci sta offrendo solamente avversari in grande forma come Rieti, Tortona e adesso Trapani. La Lighthouse è una formazione di notevole esperienza con un quintetto che si conosce perfettamente e gioca bene insieme e una panchina ricca di giovani interessanti. I siciliani hanno davvero un’ottima squadra, come testimoniato dalla classifica, dai cinque successi consecutivi e dalla vittoria su un campo molto difficile come quello di Latina. Io però preferisco guardare maggiormente a noi stessi e penso a recuperare quella fluidità offensiva e quell’intensità difensiva che a tratti abbiamo dimostrato soprattutto nelle gare casalinghe, ma anche nella nostra miglior prestazione stagionale a Siena. Vorrei replicare almeno parzialmente, ma se ci riusciamo pure totalmente, quella partita», ha dichiarato il tecnico cagliaritano.

Che scorie ha lasciato la sconfitta con Tortona?
«Sicuramente c’è la consapevolezza che se non giochiamo al nostro massimo siamo una squadra normalissima, che può pensare solo a salvarsi. Dobbiamo riuscire ad alzare il livello qualitativo e per questo in settimana ho cercato di pungolare i nostri elementi di maggiore talento».

Quali sono le peculiarità tecnico-tattico di Trapani?
«La Lighthouse ha un ottimo allenatore e osservando la sua squadra mi sembra di vedere alcune caratteristiche delle formazioni di Meo Sacchetti. Ducarello lascia i suoi giocatori liberi di creare, sapendo anche di avere a disposizione un quintetto di notevole esperienza».

Avete preparato qualcosa in settimana per fermare Trapani?
«Ogni settimana ci concentriamo su qualche aspetto particolare in modo da cercare di mettere qualche granellino di sabbia negli ingranaggi degli avversari e di enfatizzare le nostre qualità».

Quanto è importante chiudere l’andata ad otto vittorie e sette sconfitte piuttosto che il contrario?
«Una vittoria o una sconfitta nel campionato possono fare la differenza tra play-out o retrocessione o tra salvezza e play-out. Dobbiamo cercare di affrontare ogni partita per portare a casa i due punti. Sappiamo che ci attende un mese di gennaio molto difficile e dobbiamo superarlo nel modo migliore possibile».
Commenti
20/10/2018
Terza vittoria in tre gare per la compagine algherese, che nel match valido per la terza giornata del massimo campionato regionale batte 71-47 il Basket´90 Sassari sul parquet del PalaCorbia
21/10/2018
Il Banco di Sardegna Sassari batte l´Happy casa Brindisi per 84-90 e conquista la prima vittoria in trasferta nel campionato Lba
21/10/2018
La compagine algherese sbanca per 66-105 il parquet della Scuola basket nel match valido per la terza giornata del campionato regionale di serie D maschile
© 2000-2018 Mediatica sas