Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziesassariCronacaCronaca › Ricettazione: denunciato 34enne bengalese
Red 10 gennaio 2018
I Carabinieri della Compagnia di Sassari hanno denunciato in stato di libertà un asiatico, che gestiva un mercato di oggetti rubati nella propria abitazione
Ricettazione: denunciato 34enne bengalese


SASSARI - Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di Sassari hanno denunciato in stato di libertà un 34enne begalese, ritenuto responsabile del reato di ricettazione. L’attività svolta va inquadrata nel contesto di un’indagine portata avanti dai militari del Nucleo Operativo e radiomobile della locale Compagnia, finalizzata ad individuare gli autori dei furti commessi in alcuni appartamenti ed esercizi commerciali in città, ma anche ad approfondire i ruoli svolti dalle figure ad essi collegate, ovvero quell’alveo di soggetti che acquistano e poi rivendono gli oggetti provento dei furti.

Proprio in quest’ottica, è stata effettuata una perquisizione domiciliare nell’abitazione di un bengalese residente a Sassari, all’interno della quale sono stati trovati numerosi capi di abbigliamento con tanto di cartellini e piastre antitaccheggio ancora attaccati, oltre a svariati monili in oro. Di conseguenza, il 34enne è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Sassari.

Ora, nella Caserma dei Carabinieri di Sassari, sono in corso le operazioni per la restituzione del materiale rinvenuto ai legittimi proprietari, che hanno patito furti nelle proprie abitazioni o esercizi commerciali e che possono recarsi negli uffici del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sassari per procedere all’eventuale riconoscimento dei rispettivi beni di proprietà.
Commenti
20/10/2018
Nei giorni scorsi, si è realizzato un servizio congiunto ed interforze, frutto delle valutazioni condivise anche in sede di Comitato provinciale per l’ordine pubblico. Il servizio ha visto il coinvolgimento di equipaggi della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di finanza, che hanno operato con il supporto di unità investigative e con personale specializzato
16:06
Continua l’impegno della Polizia di Stato nella lotta all’abusivismo commerciale nella provincia nuorese. Altri nove casi di esercizio abusivo di attività turistico ricettive sono stati rilevati e perseguiti con sanzioni pecuniarie che oscillano da 2mila a 12mila euro
© 2000-2018 Mediatica sas