Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziesardegnaCronacaCronaca › Fondi gruppi, big a giudizio: si decide ad aprile
Red 13 febbraio 2018
Slitta l’udienza fissata per la giornata odierna relativa ai trenta rinvii a giudizio chiesti dal pm Marco Cocco nell’ambito dell’inchiesta sul presunto utilizzo irregolare dei fondi ai gruppi del Consiglio regionale, relativamente alla XIII legislatura, dal 2004 al 2009
Fondi gruppi, big a giudizio: si decide ad aprile


CAGLIARI - Tutto rinviato al 12 aprile. Slitta così l’udienza inizialmente fissata per la giornata odierna relativa ai trenta rinvii a giudizio chiesti dal pm Marco Cocco nell’ambito dell’inchiesta sul presunto utilizzo irregolare dei fondi ai gruppi del Consiglio regionale, relativamente alla XIII legislatura, dal 2004 al 2009.

La decisione riguarda il fole che coinvolge ex esponenti del Centrosinistra, quasi tutti del Parti democratico, molti big che attualmente ricoprono prestigiosi incarichi o svolgono mandati elettivi in pubbliche amministrazioni. Tra questi alcuni candidati alle prossime elezioni politiche di marzo.

Proprio la coincidenza con la campagna elettorale delle Politiche 2018 sarebbe alla base dello slittamento dell’udienza odierna: così ha deciso il Gup di Cagliari, Roberto Cau, nell’aula al quinto piano del palazzo di giustizia.
Commenti
21/2/2019
I finanzieri hanno conseguentemente contestato all’interessato le specifiche sanzioni amministrative per ognuna delle istanza presentate, per un importo complessivo, al massimo, di 15.793euro, segnalandolo inoltre all’Inps
21/2/2019
Nell’ambito dei controlli coordinati e disposti dal Comando provinciale di Sassari nel settore del contrasto del lavoro nero ed irregolare, le Fiamme gialle del Gruppo di Olbia hanno avviato un controllo in un centro massaggi estetici orientali finalizzato, tra l’altro, al controllo sulla regolarità dei requisiti professionali ed autorizzatori
21/2/2019
Le verifiche sul bonifico hanno portato all’identificazione degli inserzionisti, due 50enni della provincia di Milano, già noti alle Forze dell´ordine. Per loro è scattata la denuncia in stato di libertà all’Autorità giudiziaria competente per il reato di truffa
21/2/2019
I Carabinieri della Compagnia di Isili, con i colleghi del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Nuoro, nell’ambito dei predetti servizi, hanno effettuato dei controlli a carico di alcune aziende dedite al trasporto di merci per conto terzi, riscontrando diverse violazione penali ed amministrative
© 2000-2019 Mediatica sas