Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notizieportotorresOpinioniPoliticaPsd´Az-Lega, alleanza riuscita
Giancarlo Acciaro 19 marzo 2018
L'opinione di Giancarlo Acciaro
Psd´Az-Lega, alleanza riuscita


Christian Solinas è stato eletto Senatore della Repubblica con il voto dei sardi. Questo straordinario risultato è la certificazione che il Partito Sardo d’Azione gode della fiducia del suo popolo. Il circa 12% ottenuto dall’alleanza PSd’Az-Lega, dimostra la validità della proposta politica messa in campo dal nostro Segretario Nazionale. Chi, non condividendo tale scelta, ha cercato di alimentare il dissenso, è stato clamorosamente sconfitto.

La sezione Futuro e Indipendenza esprime grande soddisfazione per l’importante risultato ottenuto dal Partito in Sardegna, a conferma che l’accordo elettorale con il Partito di Salvini è stato metabolizzato e sostenuto dagli elettori sardi. In una campagna elettorale difficile, drogata dalle irrealizzabili proposte populiste e demagogiche dei Pentastellati, i Sardisti hanno saputo proporsi come forza di governo, in virtù di un patto programmatico che verte sui temi della fiscalità di vantaggio, di una continuità territoriale vera, di una ridefinizione del sistema sanitario dimensionato alla realtà Sarda, della rimodulazione dello Statuto di Autonomia della Sardegna e del trasferimento alla nostra Regione dei poteri delle Sovrintendenze.

La stessa affermazione del sardista Antonio Moro, in veste di candidato al Senato per l’intera coalizione di centro destra, che ha sconfitto candidati espressione della blasonata nomenclatura che governa Sassari e la stessa regione sarda, è la dimostrazione che questa esperienza non può considerarsi un punto di arrivo bensì di partenza. Il gruppo dirigente di Futuro e Indipendenza, nell’analizzare il risultato elettorale, evidenzia la netta sconfitta delle forze che si riconoscono nel centro sinistra che guida la Regione e la maggior parte dei comuni della Sardegna, Sassari in primis.

Con il loro voto i sardi hanno voluto punire una giunta Regionale che è lontana dalla gente e dalle imprese. Così come i sassaresi hanno bocciato, prima con i fischi poi con i voti, il sindaco Sanna e i suoi seguaci. Con una città allo sbando, senza una programmazione degna di questo nome, senza servizi efficienti ma con le piste ciclabili inutili, dannose e deserte, il giudizio degli elettori non poteva che essere quello espresso. La rinnovata fiducia verso l’idea sardista ci riempie di orgoglio ma ci carica di nuove responsabilità. Gli imminenti appuntamenti elettorali per il rinnovo del consiglio regionale e dell’amministrazione della città di Sassari, ci impongono un cambio di passo nell’attività politica e organizzativa del partito in città.
A tal fine la Sezione Futuro e Indipendenza si appresta ad inaugurare i nuovi locali, ove, oltre alla canonica attività politica, verranno avviati una serie di laboratori politico/culturali di avvicinamento al sardismo delle nuove generazioni. Il tutto in un’ottica di rinnovamento e riqualificazione della classe dirigente.


* Giancarlo Acciaro, segretario politico
Commenti
9:19
Domani pomeriggio, le sale dell´Hotel Carlo V di Alghero ospiteranno il Congresso cittadino del Partito dei sardi
© 2000-2018 Mediatica sas