Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziecagliariCronacaCronaca › Evasione e lavoro nero: società nei guai
Red 13 aprile 2018
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme gialle della Tenenza di Sanluri hanno concluso una verifica fiscale nei confronti di un soggetto economico del Medio Campidano operante nel settore sportivo, accusato di aver evaso oltre 200mila euro ed impiegato nove lavoratori in nero
Evasione e lavoro nero: società nei guai


SANLURI - Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme gialle della Tenenza di Sanluri hanno concluso una verifica fiscale nei confronti di un soggetto economico del Medio Campidano operante nel settore sportivo. L’azione dei finanzieri ha portato a constatare che il soggetto ispezionato celava, sotto la veste di ente associativo (e quindi ente non lucrativo), in realtà una vera e propria attività commerciale. Infatti, i servizi proposti erano utilizzati non solo dagli appartenenti all’ente, ma, per la maggior parte, anche a clientela “esterna”, configurandosi così attività a scopo di lucro e venendo meno al previsto scopo mutualistico.

Le attività ispettive, effettuate anche attraverso l’esame dei software utilizzati per la gestione degli accessi, hanno anche rilevato che gli incassi per le prestazioni rese sono stati annotati, nelle relative scritture contabili, in misura inferiore a quella realmente conseguita. In sintesi, la società verificata ha svolto un’attività commerciale sotto il fittizio schema di ente associativo, per beneficiare delle relative agevolazioni fiscali riservate a queste categorie. La scoperta della sua reale natura ha comportato la sua riconducibilità alla disciplina prevista per le imprese commerciali.

L’esito del controllo ha quindi permesso di constatare, per i quattro periodi di imposta presi in considerazione, la mancata dichiarazione di ricavi per complessivi 201.445euro ed un’evasione Iva per oltre 85mila euro. I controlli dei finanzieri hanno evidenziato che tutti i nove dipendenti impiegati a vario titolo nell’attività, prestavano la propria attività lavorativa senza una regolare assunzione. Il titolare dell’attività sottoposta a controllo è stato segnalato alla Direzione territoriale del lavoro di Cagliari per l’irrogazione di una maxisanzione pari a 54mila euro con la diffida, inoltre, a regolarizzare i lavoratori per il periodo di lavoro prestato in nero.
Commenti
21/9/2018
In manette con l’accusa di furto aggravato in concorso sono finiti due fratelli di Bono, S.G. di 27 anni e G.G. di 33 anni, entrambi noti alle forze dell’ordine per piccoli precedenti penali legati a furti e ricettazione
22/9/2018
I militari della locale Stazione durante un posto di controllo, hanno fermato un 50enne del posto, avendo mostrato evidenti segni di alterazione psico-fisica dovuta all’assunzione di sostanza alcoliche
22/9/2018
I Carabinieri della Stazione di Isili, nell’ambito delle indagini finalizzate al contrasto del fenomeno delle clonazioni delle carte di pagamento, hanno segnalato alla competente Autorità giudiziaria una donna di origini campane
22/9/2018
Nei giorni scorsi, gli agenti della locale Sottosezione Polfer, hanno eseguito un provvedimento dell’Autorità giudiziaria nei confronti di un 30enne che, dopo un controllo, è risultato destinatario dalla misura cautelare dell’obbligo di dimora, per reati relativi agli stupefacenti
© 2000-2018 Mediatica sas