Porto Torres 24
Notizie    Video   
NOTIZIE
Porto Torres 24 su YouTube Porto Torres 24 su Facebook Porto Torres 24 su Twitter Alguer.cat
Porto Torres 24notiziealgheroCulturaScienze › Lab Boat: navigare con la scienza
Red 22 aprile 2018
Domani a Cagliari laboratori didattici per le scuole e seminari per il pubblico. Appuntamento nell´ex stazione marittima, nel Molo Sanità
Lab Boat: navigare con la scienza


ALGHERO – Domani, lunedì 23 aprile all’ex stazione marittima, Molo Sanità, del porto di Cagliari, proseguiranno le attività del progetto di divulgazione scientifica “Lab Boat-navigare con la scienza”, promosso ed organizzato dal Crs4 e finanziato dalla Fondazione di Sardegna. Dalle 9 alle 14, sono previste attività didattiche con le scuole, sia all’ex stazione marittima, sia a bordo della barca a vela Adriatica in ormeggio, che vedranno gli studenti delle scuole medie e superiori della Sardegna, impegnati in laboratori interattivi dedicati alla Co2, alla geologia, all’utilizzo di materiali per il rilievo delle impronte digitali, alla visualizzazione 3d, ecc. Dalle 17 alle 19.30, sono previsti dei seminari aperti al pubblico, che avranno come focus il mare: i sistemi di comunicazione nelle emergenze sviluppati all’interno del Joint innovation center di Pula; come tracciare la rotta ottimale in barca a vela; il trattamento di sedimenti contaminati e la rimozione degli idrocarburi in mare; le faune fossili rinvenute nelle colline di Cagliari, risalenti a 7-8milioni di anni fa. Martedì 24, alle 10, Adriatica, con a bordo ricercatori e studenti, partirà dal molo sanità di Cagliari per dare avvio al periplo della Sardegna, dirigendosi verso Arbatax e poi alla volta di Olbia, dove arriverà venerdì 27.

Il progetto vede impegnata la barca a vela Adriatica, utilizzata nella trasmissione “Velisti per caso”, nel periplo della Sardegna fino a giovedì 10 maggio, con a bordo studenti e ricercatori che durante la traversata si cimenteranno in laboratori didattici. La barca toccherà i porti di Cagliari, Arbatax (scalo tecnico), Olbia, Alghero, Oristano, Carloforte e ritorno a Cagliari. In cinque di questi porti (domani a Cagliari, venerdì 27 e sabato ad Olbia, mercoledì 2 maggio ad Alghero, sabato 5 al porto industriale di Santa Giusta e martedì 8 a Carloforte), sono previsti per le scuole e per il pubblico, a terra e su Adriatica in ormeggio, laboratori e seminari, per far sperimentare e toccare con mano la scienza e l’innovazione. Seminari e laboratori didattici sono curati dalle realtà scientifiche sarde che collaborano al progetto: Università di Cagliari e di Sassari, Consorzio Uno di Oristano, Porto Conte ricerche, International marine centre, Istituto nazionale di astrofisica, sezione di Cagliari ed Osservatorio astronomico di Cagliari; sezione di Cagliari dell'Istituto nazione di fisica nucleare, sezione di Oristano dell'Istituto per l’ambiente marino costiero del Consiglio nazionale delle ricerche, Area marina protetta Penisola del Sinis-Isola di Mal di Ventre, Lega italiana protezione uccelli ed Oasi di Carloforte.

Al progetto partecipa la Sardegna film commission, ente regionale no profit di governance per l’audiovisivo, che ha garantito esteso supporto creativo ed organizzativo, anche per la produzione della documentazione audiovisiva. L’Autorità di sistema portuale del mare di Sardegna invece, metterà a disposizione il porto di Cagliari ed il porto industriale di Santa Giusta. Adriatica sarà ospitata nei moli di Portus Karalis (Cagliari), Marine Sifredi Carloforte, Marina di Arbatax, Moys-Marina di Olbia Yatchting services, Consorzio industriale provinciale oristanese, Aquatica Alghero e Consorzio porto di Alghero.
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas